Starbucks arriva in Italia, annunciati i primi punti vendita

Roma – Fa notizia ormai da mesi l’imminente apertura del primo Starbucks in Italia. La caffetteria più famosa del mondo è attesa nel nostro paese da anni. Già oltre un anno fa veniva annunciata la trattativa tra il colosso del caffè e il gruppo Percassi (lo stesso che ha portato in Italia sia Zara sia Victoria’s Secret), e la notizia che nel 2016 avrebbe inaugurato il primo Starbucks a Milano era per molti una certezza. Nessuna buona nuova fino a qualche ora, quando il bergamasco Antonio Percassi, presidente dell’omonimo gruppo, ha invece dichiarato che saranno centinaia i punti vendita ad aprire, il primo è in cantiere a Milano (probabilmente a Piazza Cordusio) nella seconda metà del 2018. Ma la campagna Starbucks è già iniziata e in Piazza del Duomo i milanesi hanno visto spuntare le prime palme del giardino sponsorizzato proprio dalla catena statunitense.

Subito dopo Milano la catena di caffetterie sbarcherà nella capitale e se il mercato risponderà bene Starbucks aprirà in tutto il resto d’Italia. Non sarà certamente un tempio gourmet per gli amanti del buon caffè italiano, ma un posto per far sentire tutti a casa sì. Starbucks Coffee è ovunque nel mondo un punto di riferimento per local e viaggiatori, stranieri ed esterofili già festeggiano e chissà che i millennial non si diano al caffè americano!