spettacolo

Licenziato il responsabile dell’errore agli Oscar 2017

licenziato il responsabile dell'errore agli oscarROMA –  Lo scambio di buste agli Oscar 2017 è costato caro a Brian Cullinan, la persona che da quattro anni a questa parte era incaricata di consegnare ai presentatori i nomi dei vincitori.

Il depositario della busta è stato rimosso  dall’incarico dalla PriceWaterhouseCoopers, la società di consulenza che è responsabile dello spoglio dei voti per l’attribuzione degli Oscar. Cullinan, in questo modo, non lavorerà più per gli Academy Awards. È così arrivato in brevissimo tempo il provvedimento che era stato annunciato all’indomani della proclamazione errata di “La La Land” come “Miglior Film” dell’anno.

Allontanata insieme a Cullinan anche Martha Ruiz, revisore dei conti della PriceWaterhouseCoopers. I due, una volta scoperto l’errore, non hanno seguito il giusto protocollo per correggerlo, ha fatto sapere la PWC in una nota. Insomma, la tempestività in casi come questo avrebbe potuto salvare la situazione. Sia Cullinan che Ruiz, comunque, rimarranno dipendenti della PWC ma svolgeranno, d’ora in poi, altre mansioni.

Licenziato il responsabile dell’errore agli Oscar 2017: spuntano le foto dei momenti antecedenti

Su Variety, intanto, sono state pubblicate le foto che testimoniano la distrazione di Cullinan nel momento antecedente alla consegna della busta che avrebbe dovuto proclamare “Moonlight” vincitore. Gli scatti del dietro le quinte mostrano l’uomo con il suo cellulare in mano, intento a postare su twitter foto e aggiornamenti. In alcune immagini, Cullinan ha le due buste in mano: quella giusta e quella che aveva proclamato Emma Stone “Miglior attrice protagonista”.

Nelle immagini esclusive, secondo quanto riporta la fotocamera del fotografo che le ha scattate, Cullinan ha scattato una foto alla Stone con il suo smartphone alle 9.04 pm locali, per poi postarla alle 9.05. Warren Beatty e Faye Dunaway sono, invece, apparsi in difficoltà sul palco alle 9.03.