esteri

Negli ultimi giorni ha fatto così freddo a New York, che una casa si è trasformata in un’enorme scultura di ghiaccio

Roma – Gli ultimi giorni a New York hanno raggiunto temperature bassissime, con vento che soffiava a 80 km/h e parti della città coperte da metri e metri di neve. La dimostrazione di questo terribile cambiamento climatico, è stata data da una casa di Webster, New York, costruita in prossimità del Lago Ontario. La casa, è stata infatti interamente coperta di ghiaccio.

E’ stato il fotografo John Kucko, a catturare questo bizzarro e allo stesso tempo magnifico fenomeno. Dopo aver postato la foto della casa di ghiaccio sui social media, Kucko è stato accusato da molti di aver modificato lui stesso l’immagine, per questo il fotografo, ha successivamente deciso di pubblicare anche un video, per provare a tutti la sua veridicità.

“Ci sono state raffiche di vento fortissime negli ultimi giorni,” ha detto Kucko alla CNN. “150,000 persone sono rimaste per molto tempo senza corrente, alcuni ne sono ancora sprovvisti,” ha aggiunto il fotografo. Dalla foto postata da Kucko, si nota anche che la casa dei vicini, sembra non esser stata minimamente sfiorata dal ghiaccio. John, crede che questo sia dovuto al fatto che la casa sia disposta di muri di sostegno più forti e in grado di proteggerla dal vento e dall’acqua del lago. Il National Weather Service, ha messo in allerta molti stati a causa di possibili tempeste di neve, con la conseguente decisione di chiudere molte scuole.

Fonte www.belfasttelegraph.co.uk