music and future

Il Finale, Entics è solo all’inizio

Il Finale EnticsROMA – Purple Haze, questo il nuovo album di Entics in uscita venerdì 17 marzo. Il disco è stato preceduto dall’uscita del brano “Il Finale” e segue il grande successo di “Facciamo le 9”.

Il Finale Entics è solo all’inizio

Il video, realizzato da Fabio Berton per YO CLAS!, coglie a pieno il mood intimista del brano. Il cielo nuvoloso e il mare invernale della costa inglese di Brighton fanno da sfondo a un Entics riflessivo che si interroga e riflette sul passato. Tutto il paesaggio sembra uniformarsi perfettamente a quelli che sono i dubbi momentanei di Entics, dai quali trarrà però conclusioni che saranno fonte profonda di cambiamento e di presa di coscienza della nuova strada da prendere.

Entics, con Purple Haze arriva la maturità artistica

Con questo brano Entics dà prova della sua crescita artistica e personale avvenuta grazie a una consapevolezza e una convinzione raggiunte insieme alla maturità conquistata in questi anni. Il milanese classe 1985, a partire dalla scrittura, dimostra un cambiamento di approccio personale al mondo che lo circonda e, di riflesso, un’evoluzione artistica. Entics racconta il mondo dei trentenni di oggi che si trovano di fronte alle responsabilità ma che hanno meno mezzi rispetto alle generazioni precedenti e non riescono a stare dietro a certi svaghi – social network compresi – come prima.  La produzione musicale di Nais dà un tocco di leggerezza a questa vena di Entics che si muove tra consapevolezza e introspezione: così la musicalità del pezzo, saldamente al passo coi tempi, resta sempre in primo piano.

Entics, quando l’hip hop non basta più

Nei nuovi testi di Entics, qua e là, si percepisce ancora l’influenza del linguaggio hip hop ma il racconto si è spostato sul mondo di un trentenne che dimostra anche di essere attento alle evoluzioni musicali di questi ultimi anni. “Il finale”, infatti, ha un mood r’n’b ma può essere inserito in un filone ben più composito, quello urban pop contemporaneo: se nei Paesi con i mercati musicali più importanti, il pop ormai ha suoni urban, di matrice black, Entics, grazie all’attenzione che dedica alle evoluzioni sonore, ha colto con naturalezza questa tendenza e la propone anche in Italia.  Entics con “Purple Haze” sta per svelare la sua versatilità artistica di cui “Il finale” rappresenta una parte suggestiva, una tappa di un viaggio che segna una ripartenza.