fotogallery

Calciatori per Unicef, all’asta 100 cofanetti esclusivi Panini

ROMA – Calcio, arte e beneficienza.
Sono questi gli ingredienti di “Calciatori per Unicef“, l’iniziativa a favore dei minori stranieri non accompagnati promossa dalla celebre casa editrice di figurine e fumetti modenese Panini a favore di Unicef, presentata stamattina all’auditorium della sede Unicef a Roma.

100 esclusivi cofanetti da collezione della raccolta di figurine ‘Calciatori 2016-2017’, donati da Panini, verranno infatti messi all’asta per una raccolta fondi a favore del programma Unicef per i minorenni stranieri non accompagnati.

All’interno del cofanetto, un album cartonato in edizione limitata, numerata e personalizzata da un’opera di Mauro Roselli, l’artista autore della copertina dell’album in stile street-art.

E ancora tutte le figurine della collezione, un certificato di autenticita’ firmato a mano e una speciale maxi-figurina Panini autografata di un calciatore di una squadra di Serie A Tim e Serie B Con Te.it.

Gigi Buffon, Francesco Totti, Antonio Candreva, Riccardo Montolivo, Ciro Immobile, Lorenzo Insigne, Giampaolo Pazzini, sono solo alcuni dei grandi nomi del calcio italiano che hanno prestato la propria firma per l’iniziativa “Calciatori per Unicef“, grazie a Lega Serie A, Lega B e Associazione Italiana Calciatori (AIC), partner ufficiali dell’iniziativa.

“Il calcio e’ diffusissimo in tutto il mondo ed e’ strumento di inclusione sociale fondamentale- dichiara il direttore generale di Unicef Italia Paolo Rozera-. Panini per me e per mio figlio rappresenta il sogno, deve rappresentarlo anche per questi ragazzi. Dobbiamo garantire loro il diritto allo sport e ad essere inclusi”.

Un sogno che, come afferma il direttore Mercato Italia di Panini Antonio Allegra, “coinvolge un milione e mezzo di collezionisti” adulti e tantissimi bambini, che strappano il pacchetto per trovare il proprio beniamino o l’ultima figurina per completare l’album. Album che nella versione 2017 e’ stata arricchita dall’arte di Roselli: “Ho sempre giocato a calcio e con l’arte- racconta in un video l’artista-. Usare lo spray per la street rende tutto molto piu’ pop”.

2017 come i cofanetti limited edition personalizzati da Roselli, che sara’ possibile acquistare sul sito di Panini al prezzo di 299 euro dal prossimo 22 marzo e di cui fanno parte anche i 100 cofanetti donati ad Unicef, disponibili per l’asta tramite la piattaforma online CharityStars per cinque settimane da domenica 2 aprile.

“Calciatori per Unicef” con Roberto Mancini

A testimoniare l’impegno di Unicef per la promozione dello sport come momento di inclusione e speranza per i bambini che vivono condizioni di difficolta’, l’allenatore ed ex calciatore italiano Roberto Mancini, che ha raccontato la sua esperienza nel campo rifugiati di Zaatari in Giordania in qualita’ di Goodwill Ambassador di Unicef Italia.

Calciatori per Unicef

“Sono stato molto felice di vivere quest’esperienza nel campo rifugiati di Zaatari, perche’ quando vedi la situazione con i tuoi occhi capisci e puoi spiegarle meglio- racconta Mancini. Il calcio e’ importante per avvicinare le persone di ogni etnia e religione. Ho fatto due partite, una con i ragazzi, l’altra con le ragazze. Vedere felici delle ragazze che di non solito non posson fare nulla, non possono vivere la propria adolescenza come altre loro coetanee e’ stata un’esperienza straordinaria”.

“Il diritto di questi minori non accompagnati a giocare, divertirsi, avere una vita come i loro coetanei, spesso trova qualche ostacolo di troppo nelle regole del nostro sistema sportivo- dichiara il direttore generale di Lega Serie A Marco Brunelli-. Nonostante i passi in avanti, come l’approvazione dello ius soli sportivo, alcune regole devono essere riviste, anche perche’ risalgono a molto tempo fa, quando bisognava contrastare certi fenomeni. Questa e’ la parte bella del calcio- conclude- coinvolgeteci tutte le volte che credete”.

Ai 100 cofanetti se ne aggiungeranno altri tre contenenti tre maxi-figurine autografate alla fine della conferenza stampa da Mancini.