ambiente

Non solo il pitone mangia uomini, ecco i 10 animali più pericolosi al mondo

ROMA – E’ di appena ieri la notizia raccapricciante del giovane indonesiano inghiottito per intero da un pitone reticolato. Un rettile di oltre sette metri di lunghezza che non ha dato alcuno scampo al 25enne Akbar Salubiro. Ma il pitone reale, nonostante le ragguardevoli dimensioni, non è tra gli animali più pericolosi al mondo. Anzi, il “serpentone” in questione non rientra nemmeno nella top ten degli “assassini”.

Sono tutti bellissimi i dieci animali più pericolosi al mondo. Belli, però, da ammirare a debita distanza e di sicuro da non incontrare mai faccia a faccia. Un loro morso, una loro aggressione vuol dire morte sicura per l’uomo. Per il veleno di alcuni di loro, è questo il caso del polpo ad anelli blu, non esiste ancora alcun antidoto. Tra di loro anche killer insospettabili come l’ippopotamo e il bufalo africano, vere e proprie macchine da guerra. Questa la lista completa e le caratteristiche dei temibili animali.

Animali più pericolosi, il Taipan dell’interno

Il suo nome dice poco ma il Taipan dell’interno è il serpente e anche l’animale più velenoso al mondo. Il suo nome scientifico è Oxyuranus microlepidotus ma è conosciuto anche come serpente fiero. Con un solo morso è in grado di iniettare una tale quantità di veleno, 110mg di veleno, da uccidere un centinaio di personeo 200mila topi. Se non balza, quasi mai, agli onori della cronaca è solo perché vive nei deserti australiani, quindi difficilmente miete vittime umane.

Animali più pericolosi, l’orso polare

Piace ai bambini nella veste di peluche. È bello da vedere mentre nuota tra i ghiacci artici, ma è meglio non incontrarlo di persona. L’orso polare, infatti, non teme l’uomo e in periodi di carestia attacca qualunque essere vivente si trovi a tiro. Non solo pesci e foche per intenderci. E’ tra i maggiori consumatori di carne nel regno animale. Una sua zampata è in grado di spezzare il corpo umano in due.

Animali più pericolosi, il polpo ad anelli blu

Diffuso sulle coste di Africa e Giappone, il piccolo polpo variopinto è tra le creature marine più pericolose inanimali più pericolosi assoluto. Il suo veleno è letale per qualunque specie vivente, anche l’uomo. La tossicità è pari a ben 10volte quella del cianuro.

Animali più pericolosi, il Drago di Komodo

Un simpatico lucertolone dal morso fatale. Originario dell’Indonesia le sue possenti mandibole non solo sono in grado di straziare le carni ma fanno da veicolo ad un potentissimo veleno capace di provocare in maniera quasi istantanea Animali più pericolosi.

Animali più pericolosi, l’ippopotamo

Siamo abituati a vederlo nelle pubblicità e nei cartoni animati. Anche in questi ultimi non è mai dipinto come pericoloso, eppure, questo vero e proprio gigante africano, il terzo mammifero più grande al mondo, è il maggior carnefice africano. La specie è nota per essere tra le più aggressive viventi. Non ha paura dell’uomo.

Animali più pericolosi, il bufalo nero

animali più pericolosiRestiamo ancora in Africa per annoverare tra le specie pericolose, il bufalo nero. Alcune popolazioni locali lo hanno soprannominato “la morte nera”. La fantascienza però non c’entra nulla. A lui si devono, nel continente, oltre 200 morti l’anno. Tra le sue caratteristiche principali, oltre alla forza, l’imprevedibilità. Per questo motivo anche i grandi predatori cercano di stargli alla larga.

Animali più pericolosi, il leone

Poco si deve dire sul Re della Savana. I suoi morsi, la sua forza, la sua corsa sono ben noti a tutti.

Animali più pericolosi, l’elefante

E’ il più grosso mammifero al mondo, il più intelligente. Se attacca l’uomo è solo per difesa ma è lo scontro è talmente impari da non lasciare scampo. Più di un solo esemplare può fare un intero branco inferocito o spaventato. Se il branco decide di correre per mettere in salvo la prole non c’è ostacolo in grado di fermarlo.

Animali più pericolosi, lo squalo bianco

Dalle savane e dai deserti alla profondità oceaniche. La fama attribuitagli dal cinema rasenta la realtà. Lo squalo bianco è davvero un predatore acquatico senza eguali. Oltre alla dentatura mostruosa, i suoi punti di forza sono la silenziosità, la possibilità di captare anche il più piccolo movimento in acqua anche a centinaia di metri di distanza. Innumerevoli le vittime che miete ogni anno, ancor di più gli attacchi a surfisti e a bagnanti. Intere spiagge e coste australiane, per colpa sua, presentano il divieto di balneazione.

Animali più pericolosi, il coccodrillo

Ecco un animale che nemmeno Walt Disney è riuscito ad addolcire. Per il coccodrillo qualunque specchio d’acqua può essere buono per viverci. Diverse per dimensioni e pericolosità le specie presenti in diversi continenti. A lui sono imputabili ben 2mila morti l’anno. Il coccodrillo apprezza, nella sua dieta, sia la carne fresca che quella in putrefazione delle carcasse.