Mia madre mi ha sempre picchiata, lanciato della roba…

Mia madre mi ha sempre picchiata .. lanciato della roba .. non so il perché nemmeno gli operatori dove facevo tirocinio .. lo sanno .. perché lei ha questi atteggiamenti … mi dice era meglio non avere figli .. non sei degna di essere mia figlia .. sei uno sbaglio .. io mentre raccontavo la verità di quello che mi è successo avevo paura che mi picchiasse .. avevo paura di una sua reazione .
Ho paura di uscire da sola, ho paura perché mi suonano sempre sotto casa e mi chiamano con numeri sconosciuti .. il ragazzo che avevo che mentre ho deciso di lasciarlo perdere dopo che mi ha violentata mi ha cancellata dalla sua vita ( mi ha bloccata ) almeno credo che sia così .. L’ altro mi ha sbloccata mi controlla ancora credo .. perché é un pazzo uno stalker ..
Io comunque vorrei andare a un gruppo per confrontarmi con altre persone .. io non voglio avere crisi di panico ogni giorno non riesco a vivere a casa mia .. non ce la faccio più .. io chiedo  aiuto ma nessuno mi capisce.
Io ho un fratello e anche mio padre però mia madre mi ha detto di non raccontare niente a loro non so come mai.
Queste cose che ho subito io le ho raccontate agli operatori , a mia nonna e mia madre
Dopo un anno non so se si può denunciare.. non verrà fatto niente a loro non ho più prove .. ho resettato il cellulare perché avevo paura che mi scoprissero i miei avevo paura che mi facessero domande mentre io cercavo di superare la questione da sola non volevo più saperne .. volevo cambiare la mia vita .. non ci sono ancora riuscita gli attacchi di panico mi vengono ogni giorno ..

Anonima


Cara Anonima,
è possibile che parte del tuo malessere sia dovuto anche al tuo passato, ci chiediamo dove fosse tuo padre quando tua madre ti picchiava e ti diceva certe cose, possibile che mai nessuno ti abbia protetta?
Nonostante tutto, ci sembra che la reazione di tua madre alla notizia non sia stata totalmente negativa, se pensi che tuo padre o tuo fratello possano essere dei buoni alleati perchè non parlarne anche con loro?
Ora non ricordiamo quanti anni tu abbia, ma forse l’obiettivo primario, oltre a quello di farti aiutare per uscire da questo momento difficile, sia quello di crearti un’autonomia economica e andare a vivere da sola, così da ritrovare una serenità anche in casa.
Rispetto alla denuncia potresti andare in polizia e chiedere informazioni, è possibile che tu possa ancora fare i tuoi passi.
Un caro saluto!