libri

Nero Caravaggio, un delitto sulle orme di Simenon

ROMA – Si intitola Nero Caravaggio il romanzo giallo che segna l’esordio letterario dei fratelli Max e Francesco Morini. Una coppia artistica collaudata di autori teatrali e televisivi con la passione dei romanzi polizieschi . Il loro un romanzo che nasce dal Selfpublishing, pubblicato per la prima volta sulla piattaforma Ilmiolibro. Oggi Nero Caravaggio diventa un libro in “carne ed ossa” per la collana Nuova Narrativa Newton

Nero Caravaggio, un romanzo che ricorda Simenon

Ettore Misericordia è il proprietario di una storica libreria di Roma. Autodidatta coltissimo, conosce tutti i segreti

Collana: Nuova Narrativa Newton
Pagine: 256
Euro: 9,90
e-book : 4,99

della città eterna. È anche un grande appassionato di gialli e un detective dilettante dal formidabile intuito. Una passione che  spinge l’ispettore Ceratti ad avvalenrsene spesso per i casi sui quali indaga. Perciò non esita a informarlo quando nella basilica di Sant’Agostino viene ritrovato un cadavere davanti a uno dei capolavori del Caravaggio, la Madonna dei Pellegrini. Si tratta di Paolo Moretti, pugnalato alle spalle con uno strumento per incisioni. Misericordia non perde un attimo e si reca sul luogo del crimine insieme al suo amico-collaboratore “Fango”. Ma il caso non è di facile soluzione perché le prove per un’accusa non ci sono. Almeno fino a quando la moderna coppia Holmes-Watson non scoprirà inquietanti particolari che legano i protagonisti della vicenda al Caravaggio. Nella vita del tormentato genio del Seicento si nasconde forse la chiave per far luce sul delitto?

 Nero Caravaggio, gli autori

Fratelli, autori teatrali e televisivi, dirigono da dieci anni l’Accademia del Comico di Roma. Nero Caravaggio nasce dalla volontà di unire il gusto per la leggerezza e la scrittura brillante con due grandi passioni: quella per i romanzi polizieschi e quella per la loro città, Roma.