music and future

Dall’ArteteRAPia a ThisAbility, ecco DonGocò il ‘rapper psicologo’

ROMA – E’ riuscito a coniugare la passione per il rap con il percorso professionale dando vita a quella che lui chiama ArteteRAPia. Noto nell’ambiente musicale come DonGocò, all’anagrafe Antonio Turano è un rapper di origini calabresi, che si appassiona a questo genere dalla fine degli Anni ’80. Nella sua attività si divide tra studio, centri diurni, comunità e altri laboratori di scrittura e incisione, che tiene con ogni tipo di utenza che abbia una diagnosi patologica o, come suggerisce nel titolo del suo ultimo disco una “Conclamata Normalità”.

Il disco

Uscito lo scorso 3 marzo, “Conclamata Normalità” si pone come un ossimoro in cui il termine Conclamata, che è di solito utilizzato per patologie che hanno evidenza accertata, si accosta a Normalità, che è invece una condizione di sanità comunemente riconosciuta. Proprio in questo riconoscimento condiviso si va a nascondere, nell’intenzione del titolo, una reale “malattia”, forse la più grave proprio perché accettata come norma.

Nel disco la norma è minata dalle diversissime ambientazioni dei brani, che spaziano in uno spettro molto ampio di colori e sfumature spesso distanti tra loro. La metafora della normalità ritorna proprio nella possibilità di un equilibrio tra realtà così distanti, ma che trovano una continuità nelle argomentazioni e riescono a formare un unico discorso, che si arricchisce e non limita dalle diverse atmosfere.

Rapper di notte psicoterapeuta di giorno, DonGocò si racconta a Diregiovani: ecco l’intervista