attualita

A Firenze tre giorni di festa per i 30 anni di Erasmus

Roma – Il programma Erasmus compie 30 anni! È un anniversario importante per una storia di successo che è stata un’esperienza reale di cittadinanza europea per quasi 9 milioni di persone dal 1987 a oggi.

La partecipazione al Festival d’Europa a Firenze dal 7 al 9 maggio rappresenta il momento principale per le celebrazioni organizzate dalle Agenzie Erasmus+ INDIRE, INAPP e ANG con un ricco programma di eventi e iniziative. Nel centro di Firenze, in Piazza SS. Annunziata, sarà allestito lo Spazio Erasmus+, con uno stand dove le tre Agenzie saranno a disposizione per informazioni su tutte le opportunità del programma e un palco per le esibizioni di scuole, università, accademie, conservatori e di gruppi teatrali legati a Erasmus+.

Domenica 7 dalle 18, l’inaugurazione della manifestazione con l’esordio assoluto dell’Orchestra Erasmus, composta da studenti Erasmus di conservatori e istituti musicali da tutt’Italia. L’orchestra suonerà assieme all’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, in memoria delle giovani ragazze vittime lo scorso anno nell’incidente stradale di Freginals, in Spagna. Dopo il concerto ci sarà una performance dell’Accademia nazionale di Danza di Roma. Durante i tre giorni sono in programma sei diversi workshop tematici dove si parlerà di innovazione a scuola, gemellaggi elettronici, tirocini, multilinguismo, opportunità di carriera presso le istituzioni europee, inclusione sociale, volontariato europeo ed educazione degli adulti.

Il 9 maggio, l’evento centrale sarà la Conferenza “Erasmus+ e il futuro dell’Europa” nel Salone de’ Cinquecento di Palazzo Vecchio alle 9, dove sarà consegnata la Carta della Generazione Erasmus, il documento politico-culturale elaborato dagli studenti ed ex studenti Erasmus che hanno partecipato agli Stati Generali della Generazione Erasmus per avviare un dialogo sui maggiori temi di interesse per il futuro dell’Europa. Parteciperanno, tra gli altri, la Ministra dell’Istruzione Valeria Fedeli e il Sottosegretario con delega agli Affari europei, Sandro Gozi. La conferenza prevede anche una tavola rotonda con la partecipazione di rappresentanti istituzionali italiani e europei, fra cui il Sottosegretario del Ministero dell’Istruzione, Gabriele Toccafondi e il Sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Luigi Bobba, oltre a una selezione di storie di successo raccontate da alcuni pionieri Erasmus, persone che hanno vissuto l’esperienza di mobilità nei primissimi anni del programma. Interverranno anche alcuni testimonial Erasmus: volti noti dal mondo della tv, del giornalismo e dello sport che negli anni dell’università sono partiti in Erasmus.

Nel pomeriggio, alle 16, “Erasmus senza barriere e senza confini”, racconti e interviste ai giovani protagonisti della mobilità Erasmus+, dal liceo alla mobilità universitaria oltre l’Europa, dalla formazione professionale, al volontariato europeo. Alle 17:30 evento a sorpresa aperto a tutti in piazza SS. Annunziata “Erasmus, il cuore dell’Europa”. A seguire Ponte Vecchio si tingerà di blu per l’iniziativa nazionale “M’illumino d’Erasmus”, a cui hanno aderito vari Comuni da tutta l’Italia. Hashtag dell’evento: #MilluminodErasmus. La tre giorni si concluderà nella serata del 9 in Piazza SS Annunziata con un concerto di Sergio Sylvestre e della band fiorentina Street Clerks. A seguire festa Erasmus con il Dj set degli Elements of Life. Tutti gli eventi Erasmus 30 al Festival d’Europa sono gratuiti e aperti a tutti.

Per informazioni visitare il sito: festivaleuropa.erasmusplus.it