spettacolo

Basta con i lungometraggi, David Lynch lascia il cinema

David Lynch lascia il cinemaROMA – David Lynch lascia il cinema. Lo ha annunciato lo stesso regista in un’intervista rilasciata al quotidiano australiano Sydney Morning Herald.

David Lynch lascia il cinema perché “le cose sono cambiate molto”

Il motivo il modo in cui è cambiata l’industria cinematografica. “Le cose sono cambiate molto”, ha detto Lynch. “Molti film non stanno andando bene al box office anche se potevano essere lungometraggi grandiosi, mentre i titoli che stavano andando bene non erano cose che avrei voluto realizzare”.

“Inland Empire” girato nel 2006 sarà così l’ultimo lungometraggio realizzato dal regista che si appresta a debuttare con i nuovi episodi di Twin Peaks, sugli schermi americani grazie a Showtime dal 21 maggio. In Italia la serie verrà trasmessa in contemporanea su Sky Atlantic. Le prime delle 18 puntate inedite saranno presentate in anteprima al prossimo Festival di Cannes.

Il regista americano, nel mondo del cinema, verrà ricordato per pellicole cult come “Velluto blu”, “Elephant Man”, “Cuore selvaggio” e “Mulholland Drive”.