spettacolo

Gomorra 3 la serie in Tv in autunno e sarà conquista al cuore di Napoli

ROMA – Gomorra 3 la serie riprenderà esattamente da dove si è conclusa la seconda stagione. Ovvero dalla morte di don Pietro Savastano. Gli ultimi ciak a Napoli e poi in autunno la messa in onda su Sky Atlantic.

Gomorra 3 la serie vecchi e nuovi protagonisti

La guerra di tutti contro tutti non è finita, anzi. La morte di Pietro Savastano non porta con sé alcuna pacificazione ma apre ad una nuova lotta di potere. Uno scontro tra bande che questa volta si estenderà fino al cuore della città. La conquista dei nuovi territori è una delle nuove mire di Ciro di Marzio (Marco D’Amore) dopo l’esecuzione di don Pietro. Genny Savastano (Salvatore Esposito) si troverà a dover scegliere tra gli “affari” nella capitale e il ritorno a Napoli. Con loro, in questa lotta che non fa prigionieri, Scianel (Cristina Donadio), che ha già pagato con la morte del figlio un prezzo altissimo, e Patrizia (Cristiana Dell’Anna), l’ultima donna del capoclan. Ma non saranno i soli. Nuovi personaggi, infatti, troveranno posto nella serie. Dai killer con la barba da guerriglieri mediorientali a un giovane rampollo della Napoli bene attratto dal lato oscuro della città. Per lui, la camorra, una sfida fatta di soldi e potere.

Gomorra 3 la serie, i numeri

La prima ripresa della nuova serie in Bulgaria poi i set napoletani. Dodici nuovi episodi per la serie televisiva venduta in oltre 190 Paesi. Per portare a termine Gomorra 3 la serie ci sono voluti 150 giorni di riprese e 160 diverse location. Coinvolti 350 attori, 4500 comparse e ben 140 persone di troupe. Gomorra è una produzione Sky Atlantic, Cattleya e Fandango in collaborazione con Beta Film. La serie ha potuto contare sulla collaborazione della Film Commission Regione Campania e della Bronx Film. Sei episodi della nuova serie porteranno la firma, alla regia, di Francesca Comencini. Gli altri sono stati affidati a Claudio Cupellini.