spettacolo

Nicole Kidman e Ewan McGregor si riuniscono per i 16 anni di Moulin Rouge

16 anni di moulin rougeROMA – 16 anni di Moulin Rouge. Era il 2001 quando uno dei film più apprezzati degli anni 00 approdava nelle sale cinematografiche.

Sullo schermo due giovani e talentuosi Nicole Kidman e Ewan McGregor. I due indimenticabili protagonisti della pellicola, in occasione del compleanno del film, si sono riuniti dopo tutti questi anni. Merito di Variety che li ha fatti accomodare nel suo salotto per una puntata di Actors to Actors, la sua webserie.

Il tempo non sembra essere passato per i due attori che si pongono domande a vicenda. C’è tanto da recuperare quando non ci si vede da 17/18 anni. Come ricorda McGregor, era il 1999 quando i due si incontravano per la prima volta per preparare i loro ruoli.

Le due star hanno, così, ripercorso insieme questi anni di carriera. Dal film di Baz Luhrmann fino alle loro partecipazioni televisive. La prima nel telefilm Big Little Lies, il secondo in Fargo. L’attenzione è, però, tutta sulla pellicola musical. Di quel periodo difficile dimenticare i ricordi più belli.

16 anni di Moulin Rouge: i ricordi di Nicole Kidman e Ewan McGregor

Dal duro lavoro per portare sullo schermo il meglio delle loro performance, alle cene e i party a base di assenzio condivisi insieme. È stato questo Moulin Rouge per Nicole Kidman e Ewan McGregor. La preparazione al film fu abbastanza lunga, il che permise ai due attori di conoscersi meglio e provare insieme fino allo sfinimento. Nel pre riprese, così, quelli che sarebbero stati Satine e Christian dovettero provare per tre mesi. La Kidman ricorda di aver frequentato anche un workshop di danza per due settimane. Obiettivo migliorare al massimo le sue movenze.

Ma i problemi non erano solo limitati alla danza. “Ricordo che tu avevi questa splendida voce – dice Nicole, rivolgendosi a Ewan – pensavo, ‘Non sarò mai in grado di raggiungere quelle note'”. Ovviamente, l’attore di Trainspotting non ha perso tempo a smentire la collega: “Non è vero, eravamo sulla stessa barca”. I complimenti, però, si sprecano: “Eri molto meglio di me”, prova a ribattere Nicole.

Ma qual è stata la scena più bella di Moulin Rouge da girare? Per entrambi quella dell’elefante, dove i due si esibiscono in un meraviglioso medley sull’amore.


Sicuramente, ricordano entrambi, la più divertente da girare. Una di quelle scene in cui gli attori mischiano copione e improvvisazione personale per un mix perfetto. Presto tra i due si creò un feeling speciale che, poi, è trasparito tutto sullo schermo.

“Tutti quei workshop che abbiamo fatto, il lavoro sulle scene che abbiamo fatto che poi veniva incorporato nella scrittura. Non succede mai. È raro”, dice McGregor. “È molto bello – concorda Nicole – È una così gran bella cosa da condividere. Lo dico sempre: quando condividi qualcosa così con qualcuno, è tua per sempre. È qualcosa che abbiamo creato insieme e ti lega in maniera particolare”.

Ecco il video completo della chiacchierata che hanno avuto i due attori: