libri

Dalla penna di Jeffery Deaver Il valzer dell’impiccato

Jeffery Deaver Il valzer dell’impiccatoROMA – Dalla penna di Jeffery Deaver Il valzer dell’impiccato un nuovo appassionante caso per il criminologo Lincoln Rhyme e l’agente di polizia, sua fidanzata, Amelia Sachs. New York fino a Napoli, per i due è caccia ad un pericoloso Serial Killer. Jeffery Deaver è un autore di spicco e di alta qualità del genere “thriller” e ha pubblicato il suo primo libro nel 1988. Il suo nome viene collegato principalmente al romanzo con cui nasce proprio il personaggio di Lincoln Rhyme, “Il collezionista di ossa”. Un’opera di genere di grande impatto narrativo che è stata trasposta nel film omonimo che ha visto protagonista Denzel Washington e Angelina Jolie nelle vesti rispettivamente del criminologo e della poliziotta. Il valzer dell’impiccato è edito da Rizzoli.

Jeffery Deaver Il valzer dell’impiccato, la scomparsa di un uomo

L’avvenimento da cui parte tutto è la scomparsa di un uomo che viene, presumibilmente, rapito mentre si trova poco lontano da Central Park. Preso e caricato in un’automobile, l’uomo viene portato via e di lui si perde ogni traccia. Di quello che accade è testimone solo una bambina, mentre sul posto viene ritrovato uno strano cappio che rappresenta, quindi, l’unico indizio da poter seguire, ma è importante soprattutto per il fatto che è stato realizzato con una corda che si utilizza per gli strumenti musicali.

Jeffery Deaver Il valzer dell’impiccato, il Compositore

Lincoln e Amalia non possono fare a meno di mettersi al lavoro su questo strano caso, nonostante siano occupati nella preparazione del loro matrimonio e del viaggio per la luna di miele. La provata abilità investigativa e di profiler di Lincoln supera questa nuova prova in modo più che brillante e in poco tempo il criminologo costruisce il profilo di un Serial Killer che, per il fatto di ispirarsi al mondo della musica nel compiere la sua terribile azione contro le vittime, viene subito ribattezzato con il nome de “il Compositore”.

“Il valzer dell’impiccato”

Sulla base delle valutazioni e delle conclusioni che Lincoln ha elaborato, iniziano, dunque, le indagini per scoprire l’identità di questo assassino e fermarlo. Il lavoro per Amalia e Lincoln, però, si rivelerà più impegnativo di quanto previsto anche dal punto di vista logistico, perché i due dovranno recarsi fino in Italia, precisamente a Napoli, per portare a termine la loro indagine, lavorando nei luoghi più peculiari della città e collaborando (e, a volte, scontrandosi) con gli investigatori italiani e la Scientifica. Sulla base di quel primo indizio i due sanno di poter scovare il Serial Killer: grazie alla loro abilità, per “il Compositore” le ore sono sicuramente contate, ma anche Lincoln e Amelia devono tener conto del fatto che il tempo scorre veloce, bisogna arrivare alla soluzione del caso prima che ci siano altre vittime…