salute

Sigarette elettroniche, dannose come quelle normali

Roma – Secondo un nuovo studio, le sigarette elettroniche sarebbero dannose esattamente come quelle contenenti tabacco. Alcuni chimici presso la University of Connecticut, hanno scoperto che a livello di danno del DNA, le sigarette elettroniche sarebbero dannose esattamente come quelle contenenti tabacco.

I ricercatori hanno scoperto inoltre, che il vapore proveniente dalle sigarette elettroniche causa molti più danni a livello del DNA rispetto alle sigarette normali, potenzialmente a causa degli additivi presenti nel vapore. Le mutazioni cellulari causate dai danni al DNA, possono portare al cancro.

Lo studio, pubblicato nella rivista ACS Sensors, ha affermato che il livello di danno causato dalle sigarette elettroniche, dipende dalla quantità di vapore inalato, da quanti additivi sono presenti e se il liquido inserito contiene o meno nicotina. Karteek Kadimisetty, principale autore dello studio, ha affermato: “Dai risultati del nostro studio, possiamo concludere che le sigarette elettroniche causano maggiori danni al DNA rispetto alle sigarette contenenti tabacco”. La NHS Smokefree Campaign comunque, continua ad asserire che le sigarette elettroniche siano migliori rispetto a quelle normali, perché non producono monossido di carbonio e catrame.

“Le sigarette elettroniche, sono state inventate per evitare che i fumatori subiscano gli effetti più dannosi della nicotina. Queste sigarette, rilasciano nicotina sotto forma di vapore, contenente inoltre glicerolo e aromi differenti. Non essendoci nessun tipo di combustione, non c’è fumo,” ha affermato la NHS.

 

Fonte metro.co.uk