tech

Soundwave, i tatuaggi ora si possono ascoltare grazie ad un’app

tatuaggi ora si possono ascoltareROMA  – Soundwave. Gli appassionati di musica non avranno difficoltà a capire di cosa si sta parlando. Si tratta dell’onda sonora generata su un player dalla riproduzione di un suono o di una canzone. Oggi è, però, anche una nuova moda in fatto di tatoo. Sì perché i tatuaggi ora si possono ascoltare grazie ad un’app. Presto, quest’estate, potranno farlo tutti.

I tatuaggi ora si possono ascoltare grazie a Skin Motion

L’app in questione si chiama Skin Motion ed è nata dall’idea di Nate Siggard, artista e tatuatore di Los Angeles.

L’idea è nata quando un cliente ha chiesto di farsi tatuare delle frasi prese da Tiny Dancer di Elton John. In quel momento, Juliana – la fidanzata di Siggard – ha lanciato l’intuizione: “Non sarebbe stupendo se il tatuaggio si potesse ascoltare davvero?”. In pochi mesi, quella che è nata come un’idea strampalata si è trasformata in una realtà.

Per realizzare un soundwave basta registrare un audio di massimo un minuto. Poi bisogna caricarlo su Skin Motion e il gioco è fatto. L’applicazione trasforma il suono in un soundwave da riprodurre sulla propria pelle grazie ai tatuatori affiliati a Skin Motion. Non solo. Ogni volta che si vorrà riascoltare il tatoo, sarà possibile riprodurlo grazie all’app.


Il primo a fare da “cavia” è stato lo stesso Siggard che ha registrato la voce della fidanzata mentre dice “I love you” e il vagito di suo figlio. Il risultato è stato postato su youtube.