spettacolo

“Sono ancora meravigliosa”, Kelly Clarkson contro chi le dà della grassa

kelly clarkson contro chi le dà della grassaROMA – “Sei grassa”. I social, si sa, sono la culla dei commenti cattivi. I vip, spesso, sono l’oggetto preferito di critiche. Critiche che in questi giorni sono arrivate nei confronti di Ed Sheeran che ha abbandonato Twitter. Ha agito diversamente, invece, Kelly Clarkson che ha risposto a tono a chi l’ha accusata di aver messo su chili di troppo.

“Sono ancora meravigliosa”. Questa la risposta piena di fierezza che la cantante ha scritto all’impavido hater. Ad accompagnare il tweet l’emoji che fa una linguaccia. Neanche a dirlo, il tweet ha riscosso il plauso di tanti utenti che hanno elogiato la risposta dell’interprete di Because of you.

Da tempo, il web, non si è risparmiato nel buttare giù la Clarkson, quasi come non abbia accettato il suo cambiamento. A buttare benzina sul fuoco, recentemente, due conduttori di un’emittente radiofonica americana. I due hanno scherzato sul fatto che la Clarkson non riesca a stare lontana dai tranci di pizza. Commento detto con troppa noncuranza, salvo poi ritrattare con delle scuse ufficiali. Insomma, la società non sembra ancora voler accettare un certo tipo di immagine.

Kelly Clarkson contro chi le dà della grassa: “Non cerco l’approvazione di nessuno”

La Clarkson ha da sempre dovuto affrontare critiche di questo tipo. “Non sono ossessionata dal mio peso, – ha detto nel 2015 a Redbook – forse è questo il motivo per cui la gente ne fa un problema. Ci sono persone che sono nate magre e hanno un buon metabolismo ma non è il mio caso. Vorrei avere un metabolismo migliore. Qualcun altro, probabilmente, spera di entrare in una stanza e fare amicizia con tutti come so fare io. Vogliamo sempre qualcosa che hanno gli altri”.

Poi, più recentemente un messaggio che spera tutti condividano. “Non mi sono mai interessata a quello che dice la gente”, ha detto a Heat Magazine. “Per me è più importante se sono felice, sicura di me e se mi sento bene. È sempre stato il mio modo di fare. Molto di più adesso che ho una famiglia. Non cerco l’approvazione di nessun altro”.