fotogallery

Mazinga Z – Infinity, anteprima mondiale alla Festa del Cinema di Roma. Ospite d’onore Go Nagai

mazinga z - infinityROMA – Il 28 Ottobre 2017 a Roma, in anteprima mondiale, sarà possibile ammirare Mazinga Z – Infinity, nuova emozionante avventura tra il mitico protagonista Kōji Kabuto e il Dr. Inferno.
Per l’anteprima romana sarà presente Gō Nagai, il grande mangaka che nel lontano 1972 creò quello che sarebbe stato il primo robot pilotato da un uomo nella storia degli anime giapponesi: Mazinga Z, un personaggio, amatissimo da intere generazioni di tutto il mondo, destinato all’immortalità.

Grazie al suo fascino futuristico e ai valori di pace e giustizia per i quali combatte, Mazinga Z è ancora oggi un fenomeno planetario e un’icona contemporanea per chi è cresciuto con i suoi manga e le sue serie tv.

Dal 31 Ottobre 2017 Key Films distribuirà in anteprima mondiale l’attesissimo Mazinga Z, e i fan italiani del più famoso robot di tutti i tempi, saranno i primi spettatori al mondo a vedere sul grande schermo il film diretto da Junji Shimizu e prodotto dalla Toei Animation.

Mazinga Z – Infinity

Mazinga Z – Infinity è il primo film cinematografico sul grande classico di Go Nagai, realizzato da Toei Animation in occasione dei 45 anni di Mazinga Z.
Ambientata 10 anni dopo la conclusione della serie tv originale, la pellicola vedrà il ritorno del protagonista Koji (Ryo in Italia) Kabuto.

Sinossi ufficiale:

mazinga z the movieUn tempo l’umanità rischiava di cadere nelle mani dell’Impero sotterraneo dei miceni, guidato dal malvagio scienziato Dr. Hell (dottor Inferno in italiano).
Koji (Ryo) Kabuto ha pilotato il super robot Mazinger Z (Mazinga nella versione italiana) e con l’aiuto dei suoi amici al “centro di ricerche per l’energia fotoatomica”, ha ostacolato le ambizioni malvagie del Dott. Hell e ha restituito la pace al mondo.

Sono passati dieci anni da allora…

Non più pilota, Koji Kabuto ha intrapreso come suo padre e suo nonno la strada dello scienziato.
Durante una spedizione scopre una struttura gigantesca sepolta sotto il Monte Fuji, insieme a una scritta misteriosa..

Nuovi incontri, nuove minacce e un nuovo destino attendono l’umanità.

L’ex eroe Koji Kabuto dovrà prendere una decisione: essere un dio o un demone…
Ancora una volta il futuro dell’umanità è nelle mani di Mazinger Z.

mazinga z (2) mazinga z mazinger z (2) hq720 mazinger z (1)
<
>

Mazinga Z

Mazinga Z (titolo originale Mazinger Z),è un manga mecha realizzato da Go Nagai, pubblicato per la prima volta sulla rivista giapponese Shūeisha il 2 ottobre 1972.
Sarà realizzata da Toei Doga (oggi Toei Animation) una serie anime di 92 episodi, trasmessa dal canale Fuji TV a partire dal 3 dicembre dello stesso anno, arrivata anche in Italia su Rai 1 nel 1980.

Mazinga Z è il primo di una lunga serie di opere del grande universo robotico creato da Go Nagai.
Seguiranno Il Grande Mazinga (Great Mazinger) nel 1974, il cui pilota protagonista è Tetsuya Tsurugi e UFO Robot Goldrake (UFO Robo Grendizer) nel 1975, con protagonista Actarus (Daisuke nella versione originale).
L’universo di Mazinga andrà avanti nel corso dei decenni con nuovi manga e anime.

In Italia venne fatta un po’ di confusione con l’adattamento, trasmesso nell’ordine inverso rispetto alla messa in onda originale.
La prima serie ad approdare sulle nostre reti televisive fu Goldrake, trasmessa a partire dal 4 aprile 1978 su Rai 2 con il titolo Atlas UFO Robot.
Seguirono Il Grande Mazinga nel 1979 su rete locali e Mazinga Z nel 1980 su Rai 1.

Go Nagai aveva creato una trilogia “mazinghiana” le cui serie erano collegate tra loro.
Il Grande Mazinga compare, infatti, nell’ultima puntata di Mazinga Z, mentre Koji(Ryo) Kabuto è il co-protagonista di Actarus di Goldreke, che nella versione italiana è diventato Alcor.