Un serpente nel water: la disavventura per una famiglia australiana

Un serpente nel water: la disavventura per una famiglia australiana

ROMA – E’ forse l’incubo di tutti quello di trovarsi un animale nel water, sopratutto se l’animale in questione è un serpente.

E l’incubo si è trasformato in realtà per una famiglia australiana.

In una tranquilla domenica mattina la famiglia ha dovuto chiamare i Gold Coast Snake Catchers per poter tornare al bagno.

Sotto il bordo del water, infatti, si era nascosto un serpente bruno arboricolo, l’esemplare velenoso più diffuso nel Paese e chiamato dagli australiani King Brown per via della colorazione e delle dimensioni.

Nel video, realizzato da un cacciatore di serpente, l’uomo racconta la scena: “Immaginate di svegliarvi la mattina, andare in bagno per i propri bisogni e trovare un rettile. Devo allungare la mia mano fino al bordo e speriamo non mi morda”.

L’uomo ha impiegato circa tre minuti prima di riuscire a liberare il serpente e portarlo via.

Il video in poco tempo è diventato virale.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it