spettacolo

L’ernia del disco ferma Robbie Williams, due live cancellati in Russia

Robbie WilliamsROMA – Stop ‘doloroso’ per Robbie Williams. L’ex Take That ha finalmente fatto sapere ai suoi fan quali sono i motivi dell’annullamento dei due concerti previsti a San Pietroburgo (il 7 settembre) e a Mosca (il 10 settembre).

Secondo quanto riportato dal Daily Star, a fermare il cantante è un’invalidante ernia del disco: “La cosa più difficile che devo affrontare – ha detto il cantante- è il dolore alla schiena, è decisamente stressante”.

Robbie Williams pessimista sulla sua salute

Uno stop forzato dunque che si spera permetterà a Robbie Williams di recuperare la forma fisica in vista dei 10 concerti dell’ “Heavy Entertainment Show” previsti in Nuova Zelanda e Australia tra il 2017/2018.

In un’intervista rilasciata al Sunday Times, il cantante inglese non ha nascosto un certo pessimismo sulle sue condizioni di salute: “Faccio un lavoro veramente dannoso per la mia salute, prima o poi mi ucciderà a meno che non cominci a guardarlo con occhio diverso (…) Più mi dimostro arrogante sul palco più sono terrorizzato dentro. Non so se questa malattia mentale mi avrebbe colpito qualora non fossi diventato famoso”.

Party like a Russian: il video