spettacolo

Grey’s Anatomy, Kate Walsh e Patrick Dempsey rivestono il camice

Kate Walsh e Patrick Dempsey

ROMA – È bastata una foto per scatenare l’effetto nostalgia. Protagonisti dello scatto che sta facendo il giro del web Kate Walsh e Patrick Dempsey. I due attori di Grey’s Anatomy si sono fotografati in un selfie da quasi 250 mila like, pubblicato su Instagram. Niente di strano se non fosse che sia Kate che Patrick, nella foto, indossano il camice che, per tanti anni, hanno vestito nel medical drama. Di nuovo dottori, ancora per una volta.

I fan speranzosi, però, questa volta non saranno felici nel leggere che lo scatto non è stato fatto sul set di Grey’s Anatomy, bensì su quello di uno spot a favore dei controlli sanitari annuali. Protagonisti Kate e Patrick proprio nei panni dei medici Addison e Derek. Pochi minuti per convincere gli americani che la prevenzione è tutto. Insieme ai due dottori di Grey’s Anatomy Neil Patrick Harris (Dougie Howser) e Donald Faison (Scrubs).

Kate Walsh e Patrick Dempsey di nuovo dottori per la prevenzione, l’attrice racconta del suo tumore

kate walsh e patrick dempseyLa prevenzione, insomma, è importante. Specialmente se lo dicono tutti i dottori della tv. Che la prevenzione è importante, però, lo sa bene Kate Walsh che, nel 2015, ha dovuto affrontare un tumore al cervello. Lo ha raccontato la stessa attrice qualche giorno fa durante un’intervista a Cosmopolitan.

“Stavo facendo pilates e il mio istruttore mi ha detto che c’era qualcosa che non andava nei miei movimenti. Poi stavo guidando e mi sono accorta che andavo verso destra, non riuscivo ad andare dritta – ha raccontato – sono arrivata al punto in cui bevevo cinque tazze di caffè de non riuscivo a stare sveglia. A un certo punto ho avuto anche delle difficoltà a parlare, non riuscivo a terminare le frasi e mi sono davvero spaventata”.

Piccoli segnali che le hanno fatto scoprire il tumore. “Mi sono sottoposta a risonanza magnetica, – ha spiegato – è emerso che avevo un tumore di dimensioni importanti nel mio lobo frontale destro. Era grande quanto un limone ma benigno”.

Pericolo scampato, quindi, grazie a un controllo tempestivo che non ha, però, cancellato la paura provata nei momenti passati in ospedale. “Pensavo che il mio ruolo in tv mi avesse in qualche modo preparato. Ma quando mi hanno ricoverata mi sono sentita come se avessi di nuovo sei anni – ha ricordato -. Mia madre mi ha portato un rosario, i miei amici mi regalavano peluches. Posso sembrare una tosta, in televisione, ma quando è il momento di diventare una paziente di rendi conto di quanto si possa essere davvero vulnerabili”.