spettacolo

Al Napoli Film Festival arriva in anteprima la Ferrante Fever

napoli film festival ferrante feverROMA – Serata con due anteprime al Napoli Film Festival, la manifestazione diretta da Mario Violini in programma fino all’1 ottobre. Domani venerdì 29 settembre al Cinema Hart di Via Crispi, 33 (Posto unico € 5,00 – Ridotto € 4,00) sarà proiettato alle 21,30 Ferrante Fever (uscita nazionale 2, 3, 4 ottobre) il documentario dedicato al mistero di Elena Ferrante, l’autrice della quadrilogia L’Amica Geniale che ha conquistato il mondo, presentato dal regista Giacomo Durzi. Il viaggio di uno straordinario successo che parte dai vicoli di Napoli e arriva in America. L’opera di Elena Ferrante, i luoghi, i protagonisti dei suoi romanzi attraverso lo sguardo di grandi personaggi e testimoni d’eccezione come Roberto Saviano, Mario Martone e letture di Anna Bonaiuto.

Alle 21 Nello Mascia  presenterà il cortometraggio A’ Livella di Totò, omaggio filmico al grande genio comico con Francesco Paolantoni e musiche originali di Ciccio Merolla.

Dopo il successo di critica e pubblico, da Venezia alle sale del cartoon Gatta Cenerentola, i registi Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone saliranno in cattedra venerdì alle ore 10 al Cinema Hart, per “Parole di Cinema”, la sezione mattutina dedicata agli studenti degli istituti superiori napoletani organizzata in collaborazione con Mobydick di Rita Esposito.

In concorso per Europa/Mediterraneo arriva dalla Turchia Secret from the Past di Rasit Gorgulu (Institut français, ore 16:30 – Ingresso libero). Ali è un ragazzo di venticinque anni con un disturbo genetico che va alla ricerca della sua famiglia in Bosnia. Per Nuovo Cinema Italia in gara Le terre rosse – I dimenticati della storia di Giovanni Brancale (Institut français, ore 18:15 – Ingresso libero). Film ispirato al romanzo Il Rinnegato dello scrittore lucano Giuseppe Brancale e all’autobiografia del brigante Carmine Crocco. Le proiezioni di Schermo Napoli saranno in visione dalle 16:30 alle 18:30 al Cinema Hart.

Proiezione di Perez per “Percorsi d’autore” dedicato a Edoardo De Angelis (ore 20), e Nessuno si salva da solo per quello a Sergio Castellitto e Margaret Mazzantini (ore 22). Alle 18 all’Instituto Cervantes (via Nazario Sauro 23), La vendetta di un uomo tranquillo per la retrospettiva su Raùl Arévalo.

Il Napoli Film Festival è organizzato dall’Associazione Napolicinema con il patrocinio Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Regione Campania, Comune di Napoli, Institut Français Napoli, Instituto Cervantes Napoli, Goethe Institut Neapel.