attualita

Festa dei nonni, perché i moderni angeli custodi si celebrano il 2 ottobre?

nonniROMA – Angeli custodi, sempre più indispensabili. Sono i nonni, oggi celebrati con una festa dedicata a loro.  Sono ormai dodici anni che il 2 ottobre è una ricorrenza fissa. Era il 2005 quando il Parlamento la istituiva con una legge. Per la precisione la legge 31 luglio 2005, n. 159. Obiettivo quello di fissare un “momento per celebrare l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale”.

Festa dei nonni, perché il 2 ottobre

Perché celebrarli proprio il 2 ottobre? La spiegazione è semplice. Oggi si festeggia anche la festa degli angeli custodi. Nonno e nonna, così, vengono equiparati a due moderni angeli custodi. Due figure che assistono i figli nella crescita dei nipoti e ispirano a quest’ultimi valori di vita.

“Non sono soltanto custodi delle memorie e dei valori familiari e punti di riferimento per figli e nipoti – sottolineò il presidente Carlo Azelio Ciampi durante le prime celebrazioni -. Danno anche un fondamentale contributo quotidiano a mantenere l’unità della famiglia aiutandola a superare i disagi propri della società contemporanea, a ritrovare una preziosa solidarietà fra le generazioni”. Insomma, un vero e proprio ruolo da angelo custode.

Festa dei nonni, all’estero

In Italia la festa dei nonni è cosa recente ma non è una ricorrenza istituita senza precedenti. All’estero queste figure sono celebrate da molto più tempo. Per trovare l’origine della festa, infatti, bisogna tornare indietro nel 1978. Allora il presidente di quei tempi, Jimmy Carter, proclamò il Grandparents Day, stabilendo che la festa  fosse celebrata ogni anno la prima domenica di settembre dopo il Labor Day. Ancora prima, l’impulso venne Marian Mc Quade, una casalinga del West Virginia mamma di 15 figli e nonna di ben 40 nipoti, che cominciò a promuovere l’idea poi diventata realtà.

In Spagna e Portogallo la festa cade il 26 luglio. In Francia a marzo; mentre in Polonia si festeggiano solo le nonne  (il 21 gennaio).

Festa dei nonni, il doodle di Google

nonni

Oggi è, quindi, una giornata speciale per tutti i nipoti d’Italia che – tra chiamate, messaggi e disegni – fanno gli auguri alle colonne della loro famiglia. Non sono solo loro, però, oggi ad attivarsi. Anche Google ha pensato bene di dedicare a loro un doodle per l’intera giornata. Si tratta di due alberi secolari, animati, che abbracciano degli alberelli più piccoli. Nuove generazioni, figli dei loro figli.