tech

Per niente sicura WhatsApp le app per spiare i contatti

WhatsApp le app per spiare i contattiROMA – Per niente sicura WhatsApp le app per spiare i contatti ci sono e sono tutte disponibili sui più comuni market Android. Dalle app per segnalare quando un utente è connesso fino a quella per carpire messaggi e telefonate.

WhatsApp le app per spiare i contatti

Altro che crittografia end – to end, segretezza e rispetto della privacy. Anche per WhatsApp la violazione dei messaggi e delle chiamate è dietro l’angolo. O meglio dietro comuni app reperibili tranquillamente sugli store di Android. Non una ma ben due applicazioni possono, a vario titolo, essere utilizzate per spiare i contatti. I nomi delle applicazioni ricordano un po’ i film di spionaggio, Flexyspy ad esempio, altre fanno il verso alla stessa applicazione di messaggistica istantanea come WhatsAgent.

 WhatsApp le app per spiare i contatti come funzionano

 WhatsAgent

La più conosciuta tra le app spioni è di sicuro WhatsAgent. Delle due, per fortuna, sembra essere anche la più  WhatsApp le app per spiare i contattiinnocua. L’app ‘incriminata’ è gratuita nei primi giorni di funzionamento per poi diventare a pagamento. Il costo è anche eccessivo, 10 dollari al mese. In WhatsAgent si possono inserire due numeri di cellulare da spiare. Di questi, l’app ci fornirà indicazioni come ora di accesso, tempo di permanenza dell’utente su WhatsApp, momento della disconnessione. Incrociando i dati dei due numeri di telefono è possibile capire se in una certa ora i contatti hanno effettuato contemporaneamente l’accesso. Pensiamo all’utilizzo che possono farne le persone gelose, ad esempio. Il funzionamento di WhatsAgent non richiede, fisicamente, la manomissione dello smartphone da monitorare.

Flexyspy

E’ questa un applicazione da veri agenti segreti. Non funziona a distanza come la precedente. Deve, infatti, essere materialmente installata sullo smartphone da “monitorare”. In questo caso la violazione della privacy è totale. Non solo è possibile monitorare il “quando” degli accessi ma anche il contenuto. Messaggi scritti, vocali e multimediali non avranno segreti. L’app permette anche di monitorare il nome e il profilo dell’interlocutore. Se Android vi sembra poco niente paura. Esiste, infatti, anche l’app per spiare contatti Apple. Il suo nome è Mspay.