esteri

Perde la vista dopo aver giocato tutto il giorno con lo smartphone

Roma – In Cina una donna è rimasta parzialmente cieca dopo aver giocato tutto il giorno ad un gioco sul cellulare.

La donna cinese, conosciuta come Wu Xiaojing, dopo aver passato svariate ore di fronte al gioco senza mai prendersi una pausa, ha scoperto di non riuscire più a vedere dall’occhio destro.

La donna, è stata portata immediatamente all’ospedale dove, dopo varie analisi, le è stata diagnosticata un’occlusione dell’arteria retinica. Si tratta, di una grave condizione oculare determinata dal blocco improvviso del flusso vascolare arterioso che irrora la retina, ciò produce un’ischemia retinica importante e la perdita immediata della visione centrale.

La notizia, è stata data dal social media Weibo attraverso la pubblicazione di una foto della donna, ritratta mentre si trova in un letto di ospedale ancora intenta a giocare con il cellulare. Secondo quanto riportato dal ‘Global Times’, la donna era stata messa in guardia più volte dai genitori sul fatto che sarebbe potuta diventare cieca.

“Se non devo andare a lavoro, mi sveglio intorno alle 6, faccio colazione e poi inizio a giocare e non smetto fino alle quattro di pomeriggio,” ha detto Wu. “Poi mangio qualcosa e ricomincio a giocare fino all’1 o le 2 di notte,” ha continuato la donna.

Gli esperti, hanno idee discordanti su quale sia la causa della sua cecità. Alcuni credono che si sia trattato dello sforzo provocato dalla grande concentrazione sul gioco, altri ancora credono che si sia trattato di qualche condizione preesistente. Non si tratta comunque di un caso isolato. Tempo fa ad esempio, gli autori del gioco Flappy Birds, hanno dovuto togliere il gioco da internet perché aveva creato grandissima assuefazione.

 

Fonte www.theinquirer.net