attualita

Al via gli Erasmus Days nelle scuole e università italiane

Roma – Arrivano gli #ERASMUSDAYS! Il 13 e 14 ottobre i 30 anni del programma Erasmus+ saranno celebrati con una serie di eventi in Italia e in alcuni Paesi europei.

A raccontare il Programma saranno i protagonisti stessi di esperienze di mobilità e progetti: scuole, università, ma anche associazioni, Comuni, centri di informazione sull’Europa e Uffici Scolastici Regionali, che hanno accolto l’invito dell’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire a organizzare un evento Erasmus, per dare visibilità al programma e avvicinare il territorio alle opportunità europee. Partecipano all’iniziativa, nata in collaborazione con l’Agenzia nazionale Erasmus in Francia, anche le Agenzie nazionali di Spagna e Germania.

In Italia sono molte le città coinvolte, da Ragusa a Treviso, da Napoli a Roma, da Torino a Taranto, da Soverato a Pisa, Bari, Perugia, Catania, Ancona, Padova, Parma, Venezia, Ferrara e Genova, dove sono in programma conferenze, concerti, momenti di musica e teatro, mostre d’arte, sfilate di moda, giornate di accoglienza, momenti di formazione per insegnanti, presentazioni e soprattutto tante storie raccontate da studenti ad altri studenti, tra Istituti di diversi livelli scolastici, o tra studenti che stranieri che stanno vivendo un’esperienza di mobilità Erasmus+. Molti eventi sono aperti al pubblico e rappresentano un’occasione per capire cosa significhi realizzare un progetto Erasmus+ a scuola.

Tra le molte realtà che hanno aderito, la capitale degli Erasmusdays sarà Perugia, città che il 13 ottobre ospita 4 diversi eventi. Il Rettore dell’Università degli Studi di Perugia e il Sindaco del Comune di Perugia daranno il benvenuto agli oltre 350 studenti che arrivano da 22 paesi per vivere un Erasmus nel capoluogo umbro. In contemporanea, nell’Aula consiliare di Palazzo Cesaron è in programma l’evento “Vivere l’Europa” dell’Istituto Superiore A. Volta, una scuola con una lunga storia di cooperazione europea, tra i pionieri di Erasmus e della Mobilità individuale degli alunni delle scuole superiori.

Nel pomeriggio è previsto nella stessa sede un seminario regionale eTwinning, organizzato dall’USR Umbria per promuovere la comunità europea degli insegnanti. Infine Europe Direct Umbria promuove un evento dedicato ad Erasmus+. La seconda regione italiana per numero di Erasmusdays è la Puglia dove sono in programma eventi in varie scuole a Bari, Taranto e Gravina di Puglia. Ma il 13 ottobre le celebrazioni andranno anche oltre i confini nazionali, con Agenzia Erasmus+ Indire che porta in Francia l’Orchestra Erasmus: 40 studenti Erasmus di Conservatori e Istituti musicali italiani si esibiranno in un concerto a Strasburgo, che è parte delle celebrazioni francesi.

Hashtag ufficiale dell’evento: #ERASMUSDAYS. Gli ERASMUSDAYS sono online a questo link. Disponibile anche l’evento Facebook.

È inoltre online la mappa degli Erasmusdays in tutta Europa, a cura dell’Agenzia francese Erasmus+.