attualita

I ritratti di DOUGLAS KIRKLAND in una mostra da non perdere

Audrey Hepburn Leopard Hat ℗Douglas Kirkland

Roma – È festa nella capitale per gli appassionati di cinema e fotografia. Douglas Kirkland, senza dubbio il più grande fotografo di set e uno dei più fortunati ritrattisti di celebrity è il protagonista dell’importante mostra “DOUGLAS KIRKLAND – FERMO IMMAGINE”. Fu lui che a soli 24 anni, nel 1961, immortalò Marilyn Monroe ricoperta solo da lenzuola bianche destando l’attenzione del mondo intero. Il leggendario servizio fotografico entrò a far parte della storia. Oggi l’Istituto Luce Cinecittà presenta per la prima volta, nella sua versione integrale, la meravigliosa sequenza insieme a circa altre 100 immagini rappresentative della sua carriera, nello spazio Extra del Maxxi, fino al 5 novembre.


Marilyn Monroe 02 – Classic Verticalb ℗Douglas Kirkland

LA MOSTRA

Un omaggio all’artista canadese che ha ritratto centinaia di attori e personalità, prima come fotografo per LIFE e poi collaborando con giornali e magazine di tutto il mondo, sempre con uno sguardo attento ai talenti italiani.

In mostra una galleria di 100 volti e sguardi noti catturati da Douglas Kirkland nella loro essenza, fino a svelarne l’identità profonda: il ghigno di Jack Nicholson, la dolcezza di John Lennon vestito da soldato, la sfrontatezza di John Travolta ne La febbre del sabato sera, la sensualità di Sophia Loren e Brigitte Bardot, l’eleganza di Audrey Hepburn e Marcello Mastroianni, l’autorevolezza di Bernardo Bertolucci, fino ai talenti più recenti: Leonardo Di Caprio, Nicole Kidman, Kate Winslet, Giuseppe Tornatore, Roberto Bolle, Valeria Bruni Tedeschi, Maria Grazia Cucinotta, Pierfrancesco Favino, Isabella Ferrari, Beppe Fiorello, Matilde Gioli, Vittoria Puccini, Alba Rohrwacher, Luca Zingaretti e tantissimi altri.

I ritratti si alternano a sequenze di set, tra gli oltre 170 film ai quali Douglas Kirkland ha partecipato, come New York, New York di Martin Scorsese, Titanic di James Cameron, Il Grande Gatsby di Baz Luhrmann, 2001 Odissea nello Spazio di Stanley Kubrick, Novecento di Bernardo Bertolucci, La Mia Africa di Sydney Pollack, Butch Cassidy di George Roy Hill e La scelta di Sophie di Alan J. Pakula.

La mostra DOUGLAS KIRKLAND – FERMO IMMAGINE è un appuntamento (gratuito) da non perdere. Rifatevi gli occhi e cogliete l’opportunità – unica – di conoscere la storia di uno dei più grandi fotografi del ‘900 innamorato del cinema e dell’Italia.

MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo
Via Guido Reni 4A – 00196 Roma

Ingresso libero da martedì a domenica dalle 11:00 alle 19:00
*Il sabato fino alle 22:00

John Lennon How I won the War 1966 ℗Douglas Kirkland