Quanto deve essere la temperatura dopo ovulazione?…

L’altro giorno ho avuto delle perdite trasparenti ad albume d’uovo credo che sia d’ovulazione,oggi non ho avuto muco bianco…

Salve, al mio 5 giorno del ciclo ho fatto petting con il mio ragazzo,io in mutande in più avevo il salva slip e lui pantalone di tuta e boxer,lui è arrivato due volte mentre ci strusciavamo  e ogni volta che è arrivato e andato in bagno a lavarsi,ora ho paura non sto vivendo bene la cosa,casomai qualche volta si è toccato e ha toccato me all’esterno c’è rischio di qualcosa,non mi ha penetrato ne con le dite ne con qualcos’altro,ho paura che sia successo qualcosa.
L’altro giorno ho avuto delle perdite trasparenti ad albume d’uovo credo che sia d’ovulazione,ma ho sempre la temperatura bassa massimo 36.6, e oggi non ho avuto muco bianco neanche  dei giorni di ovulazione,solo poche perdite da bianco d’uovo,e la cervice a volte bassa e a volte alta.
Faccio pipì un po’ più spesso e ieri sera ho avuto dolori sotto la pancia.
Le mie domande sono;
1.Ci sono dei rischi di gravidanza?
2.Come si può rimanere incinta con il petting?
3.secondo voi la mia ovulazione è avvenuta con quelle perdite?
4.Quanto deve essere la temperatura dopo ovulazione ?
Se mi potete spiegare un po’ di queste cose perché non sto vivendo per niente bene la cosa,sto uscendo pazza.
Vi ringrazio per la risposta!

Anonima


Cara Anonima,
hai fatto bene a scrivere, i dubbi corrispondono spesso alle nostre più arcaiche paure e l’informazione è la sola che può aiutarci a fare maggiore chiarezza.
Affinchè ci sia un concepimento è necessario che ci sia una eiaculazione interna in modo che gli spermatozoi possano raggiungere l’ovocita maturo durante il periodo fertile della donna (in un ciclo regolare di 28 giorni cade tra l’11°e il 18°giorno).
Nel tuo caso non c’è stata alcuna penetrazione; rimanere incinta con il petting è molto difficile, potrebbe esserci un rischio nel momento in cui si penetra in vagina con un dito molto sporco di sperma appena eiaculato, sempre se ovviamente la donna si trova nel suo periodo ovulatorio. Se lo sperma è secco, o ci si è lavati le mani, o se il liquido seminale è rimasto all’aria le condizioni ottimali di sopravvivenza degli spermatozoi sono state vanificate.
Inoltre la presenza di slip, salvaslip, pantaloni o fazzoletti sono delle ulteriori barriere che impediscono il passaggio degli spermatozoi, i quali già normalmente a contatto con aria, o superfici esterne al corpo non riescono a sopravvivere.
Inoltre considera che il famigerato liquido preiaculatorio, secondo alcuni studi recenti, sembra non essere in grado di fecondare.
Le perdite bianche solitamente si presentano durante i giorni fertili all’incirca nel periodo pre e post ovulatorio. Le perdite possono dipendere da fattori ormonali e possono presentarsi anche per più giorni. In genere nel periodo ovulatorio le perdite di muco vaginale si presentano acquose, filanti e trasparenti, assumono cioè un aspetto simile a quello della “chiara (albume) dell’uovo” e si mantengono tali fino alla fine dell’ovulazione, per diventare poi dense e biancastre subito dopo l’ovulazione. Queste sono perdite fisiologiche, quindi non destano preoccupazioni nell’immediato.
Nei giorni immediatamente successivi all’inizio delle mestruazioni la temperatura basale solitamente è compresa tra i 36, 3 gradi e i 36, 9 gradi. Dopo l’ovulazione la temperatura si mantiene stabilmente alta per poi calare, se non c’è stata fecondazione, in prossimità dell’arrivo delle mestruazioni. Invece in caso di gravidanza la temperatura continua a restare alta, anzi a volte registra un ulteriore aumento.

Stai tranquilla, non ci sono rischi significativi, i sintomi di cui ci parli potrebbe essere legati anche allo stato di forte tensione e preoccupazione.
Per i prossimi rapporti vi consigliamo di confrontarvi sui diversi metodi contraccettivi che vi permettono di vivere la sessualità in maniera serena e sicura.

Speriamo di essere stati di aiuto!
Un caro saluto!