Pochi giorni fa ho notato un muco appiccicoso non molto filante…

Il giorno dopo nulla ed ora sono due giorni che ho sempre la vulva umida. Questo muco appiccicoso potrebbe essere legato all’ovulazione?

Dottori buonasera. Pochi giorni fa ho notato un muco appiccicoso non molto filante, il giorno dopo nulla ed ora sono due giorni che ho sempre la vulva umida. Potrei essere vicino l’ovulazione? Attendo una vostra risposta, grazie mille.

Honey, 22 anni


Cara Honey,
nella fase preovulatoria, quando gli estrogeni aumentano, si può notare un’aumentata secrezione di muco cervicale, che generalmente ha una consistenza prima gelatinosa, poi è opaco, poi sempre più limpido e filante fino ad assomigliare all’albume d’uovo. Questo cambiamento del muco vaginale è un’espediente che la natura ha messo in atto per facilitare l’ascesa degli spermatozoi verso l’ovulo della donna. Attraverso l’osservazione del muco vaginale è possibile capire se si è nel momento dell’ovulazione, infatti l’ultimo giorno della presenza di un muco liquido e filante è definito “giorno di massima fertilità” che solitamente in un ciclo regolare cade tra l’undicesimo e il diciottesimo giorno del ciclo. Dopo l’ovulazione, quando le probabilità di rimanere incinta sono inferiori, le secrezioni vaginali diventano più appiccicose o possono scomparire del tutto.
Da quello che ci descrivi queste perdite potrebbero essere legate al periodo dell’ovulazione, ma non è possibile stabilirlo con certezza perchè in ogni donna possono esserci comunque delle differenze e soprattutto in una consulenza online non avendo strumenti di approfondimento è difficile dare delle risposte individuali e precise.
Speriamo di essere stati di aiuto!

Un caro saluto!