Babadook, su Rai4 l’horror psicologico elogiato da Stephen King

In prima visione domani alle 21 su Rai4

ROMA – Lunedì alle ore 21.00 su Rai 4 andrà in onda in prima visione Babadook (2014), il pluripremiato horror diretto dall’australiana Jennifer Kent. La casa è il set principale della storia, una fotografia accuratissima ci immerge già dalle prime immagini nell’atmosfera di tensione dell’inquietante e coinvolgente dramma famigliare che ci immerge a poco a poco in un incubo a occhi aperti, dove una madre single – ottimamente interpretata da Essie Davis – si trova a gestire l’ossessione del proprio figlio verso una mefistofelica figura nerovestita che sembra aver preso vita da un misterioso libro per bambini. In bilico tra immaginazione e realtà, madre e figlio affronteranno un percorso di sopravvivenza che metterà a dura prova i loro nervi e minerà la loro incolumità.

Babadook, la trama

Amelia è la protagonista, donna vessata, madre single in cerca di un inconfessabile desiderio d’amore, apparentemente destinata alla follia. Nella sua lotta contro Babadook si trasforma nelle favole che legge al figlio Samuel, ai cartoni che vede in televisione, ai personaggi dell’immaginario noti a tutti i bambini. Il finale inaspettato vale da solo il film, dove il puro male che si antepone al puro bene, entrambi presenti nell’essere umano, perché l’una natura non potrebbe mai esistere senza l’altra.

I premi vinti

Tra i film horror più apprezzati e imitati degli ultimi anni, Babadook si è imposto come uno dei rappresentati più in vista del panorama contemporaneo ozploitation, ovvero il cinema di genere di nazionalità australiana, facendosi forte di una raffinata ricerca psicologica e un gusto citazionista dall’impronta espressionista. BIl film vanta un ragguardevole numero di premi vinti in prestigiosi Festival internazionali, tra cui il Toronto After Dark Film Festival, Sitges – Catalonian International Film Festival e Gérardmer Film Festival.