spettacolo

Suspiria 4k, su Rai 4 il capolavoro di Dario Argento in versione restaurata

ROMA – Martedì 12 dicembre Rai celebra il 40° anniversario del capolavoro del grande maestro italiano dell’horror: va in onda su Rai 4 Suspiria di Dario Argento.
Per l’uscita in sala dello scorso febbraio la pellicola è stata restaurata da Videa in 4k e predisposta alla visione in altissima risoluzione in 4K-Ultra HD.
Rai trasmetterà in seconda serata Suspiria 4k su Rai 4 e Rai 4 HD sia via digitale terrestre che via satellite.
Inoltre, con la collaborazione di Videa, Eutelsat e Rai Cinema, è stata resa possibile per la prima volta la messa in onda della versione in altissima risoluzione per mezzo della piattaforma tivùsat su Rai 4k al canale 210 per gli utenti via satellite che dispongono di un TV 4K-UHD e una CAM tivùsat.

Suspiria

Suzy Banner, una ragazza americana, arriva in Germania per iscriversi alla famosa Accademia di danza di Friburgo ma la sera del suo arrivo, sotto una pioggia implacabile, accade qualcosa di strano…

Ispirato al romanzo Suspiria De Profundis di Thomas de Quincey, e interpretato da Jessica Harper e Stefania Casini, Suspiria (1977) è il primo capitolo della trilogia “Le Tre Madri”, completata nel corso di 30 anni con i sequel Inferno (1980) e La terza madre (2007).

 

Il restauro

Il film è stato girato con negativi EastmanColor ed è stata l’ultima grande produzione di questo genere ad aver usato il processo “Technicolor Dye Transfer”.

Per il 40° anniversario dalla prima uscita cinema, SUSPIRIA è stato restaurato in 4K partendo dal negativo, preservando la sua qualità originale. I 35 mm, danneggiati in varie parti da lacerazioni, graffi e macchie, sono stati attentamente corretti in maniera digitale.

Questo restauro è stato effettuato dalla TLEFilm Restoration & Preservation Services, in Germania. In assenza di un font, il reparto grafico di LVR Digital, dopo aver acquisito i fotogrammi originali dei titoli di testa del film, ha ricostruito, attraverso una tecnica di maschere grafiche,un alfabeto parziale. La parte più complessa è stata quella di completare l’alfabeto creando numeri e lettere, in modo che seguissero lo stile dei caratteri già presenti, così da poter creare in modo definitivo il FONT SUSPIRIA. Successivamente, i titoli verranno riscritti sul master restaurato andando a recuperare anche le posizioni originali volute dal Regista.

suspiria_3 suspiria_2 suspiria 2 suspiria-argento_cinelapsusedited
<
>