Baricco conquista la Jolie: l’attrice produrrà il film di “Senza sangue”

assomigliare ad Angelina JolieROMA – Angelina Jolie stregata da Alessandro Baricco. La bella attrice e produttrice ha infatti acquistato i diritti cinematografici di Senza sangue, il romanzo di Baricco del 2002.

La notizia su Facebook

A dare la notizia è stato lo stesso scrittore su Facebook: “Nella campagna, la vecchia fattoria di Mato Rujo dimorava cieca, scolpita in nero contro la luce della sera.”Per chi conosce a memoria questo incipit c’è una notiziona.Se n’era già parlato qualche mese fa, ma adesso è ufficiale: Angelina Jolie ha acquistato i diritti per realizzare l’adattamento cinematografico di “Without blood”.

“Senza sangue” è il terzo romanzo di Baricco a finire sul grande schermo: prima di questo ci sono stati La leggenda del pianista sull’oceano di Giuseppe Tornatore e Seta di François Girard.

Senza sangue, la trama

Il romanzo, diviso in due parti chiamate “Uno” e “Due”, è incentrato sulla figura di Nina, figlia del proprietario della fattoria di Mato Rujo.

La prima parte si svolge nella vecchia fattoria, dove Nina, ancora bambina, è protagonista passiva di ciò che le accade attorno, costretta ad assistere nascosta ed impotente all’assassinio del padre Manuel Roca e del fratello da parte di un commando in cerca di vendetta. Scampa all’eccidio grazie ad una botola dove il padre le aveva detto di nascondersi, dentro la quale rimane rannicchiata.

Nella seconda parte Nina, in età matura, ritrova Tito, uno di componenti di quell’efferato delitto a cui anni prima aveva assistito. Lui viene invitato da lei in un caffè a ricordare il passato fino a giungere all’episodio che aveva profondamente segnato la vita di entrambi. Nina alla fine invita uno stupito Tito in un albergo per fare l’amore, ritrovandosi ad assumere la stessa posizione rannicchiata che tanti anni prima l’aveva preservata dalla morte.

Il post di Baricco

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it