Ho sognato che stavo parlando con un ragazzo che non conosco…

Cominciamo a parlare però poi ad un certo gli mando un messaggio che mi fa capire che io già conoscevo il ragazzo,gli scrissi “mi manchi tanto“

Ci si può innamorare di una persona mai vista dal vivo ma incontrata in un sogno?
Praticamente ho sognato che stavo parlando con un ragazzo che era andato in vacanza in Germania (io personalmente non lo conosco) nel sogno già lo conoscevo non so come.
Allora mi dice “mi sono fatto dare il tuo numero da un mio amico finalmente parleremo” ed io ero contenta che questo ragazzo mi abbia contattato e allora cominciamo a parlare però poi ad un certo gli mando un messaggio che mi fa capire che io già conoscevo il ragazzo,gli scrissi “mi manchi tanto❤️“
Poi mi ha mandato il messaggio con scritto “mi piaci” e mi sono svegliata con una sensazione strana.
Mi potete aiutare?

Federica, 14 anni


Cara Federica,
i sogni dicono sempre qualcosa di sé, soprattutto se inseriti in un percorso di psicoterapia e se vengono interpretati sulla base della storia personale del sognatore. Il sogno può dire molto del momento che si sta attraversando e dell’interiorità di una persona, ma in una consulenza online possiamo limitarci a dare degli spunti di riflessione conoscendo poco dei tuoi vissuti emotivi.
Sognare un ragazzo potrebbe rappresentare una parte di noi, di come ci vediamo o magari di come ci vedono gli altri. Ci sono parti di noi che non conosciamo bene, che a volte mettiamo da parte e che invece hanno bisogno di un maggior accudimento. L’incontro sembra basarsi su una piacevole sorpresa, su un bisogno di riconoscimento, sul piacere di sentirsi inclusi. E nel sogno sembra che ci sia un completo abbandono, un lasciarsi andare anche se inizialmente la persona sembra sconosciuta.
Di solito sei una persona che si lascia andare oppure invece nelle relazioni tendi a tenere tutto per te, a controllare e/o nascondere le tue emozioni? C’è qualcosa che ti sfugge o che ti manca?…
Non sempre è così facile lasciarsi andare soprattutto in questa fase dell’adolescenza in cui l’amore e rapporti sono molto idealizzati e complicati. A volte ci si chiude nel proprio guscio e nelle aspettative avendo il timore di prendere un proprio spazio. Il giudizio è un elemento molto centrale e la paura di sbagliare di non essere all’altezza può alzare grandi difese.
C’è anche un altro elemento questo ragazzo parte verso la Germania, c’è un bisogno di autonomia e di auto affermazione, potrebbe essere una spinta ad una maggiore apertura e curiosità?

Se ti va puoi raccontarci qualcosa di te, così è più facile aiutarti e darti dei suggerimenti.
Un caro saluto!