attualita

La truffa del buono IKEA su WhatsApp: non aprite quel link!

ROMA – “Pensavo che era la solita fregatura e invece l’ho appena preso”.
Inizia così il messaggio truffa che gira su WhatsApp, che invita a cliccare un link per riscuotere un finto buono IKEA.
Lo scopo?
Rubarvi i dati personali.
Anche IKEA ha rilasciato una dichiarazione per smentire ogni coinvolgimento con il messaggio:

“IKEA ITALIA RETAIL S.R.L. segnala la sua totale estraneità riguardo all’invio di e-mail o di messaggi tramite sistemi WhatsApp Messenger o Facebook Messenger aventi per oggetto ‘Buono spesa IKEA da 150 Euro”, “Buono spesa IKEA da 900 Euro”, “Buono IKEA da euro 500”, “Voucher 75€ per anniversario IKEA 75 anni’.

Al fine di tutelare i propri clienti IKEA sta intraprendendo tutte le necessarie azioni tese a far luce sull’accaduto. Nessun dato in possesso di IKEA è stato utilizzato per la creazione ed invio delle e-mail o messaggi in oggetto”

Tutelarsi è doveroso. Per evitare guai, meglio non farsi incuriosire e cancellare ogni messaggio sospetto.

Ecco le più comuni truffe su WhatsApp

Sono tante le truffe che girano su WhatsApp.

Una di queste, ad esempio, riguarda un ipotetico aggiornamento delle emoticon.
Un messaggio su WhatsApp ci avvisa che sono disponibili le nuove emoticon, con link a seguito.
Bisogna cestinare il messaggio senza aprire gli allegati.
Le nuove emoticon vengono scaricate gratuitamente ogni volta che vi sono aggiornamenti dell’applicazione.

Un’altra truffa popolare è quella di WhatsApp Gold, una (falsa) versione speciale del servizio.
In questo caso il messaggio-raggiro arriva direttamente sull’applicazione e invita a cliccare un link per scaricarla, ma in realtà si viene rinviati a una serie di collegamenti per scaricare malware o software che rubano i dati agli utenti.

Per evitare di essere ingannati bisogna tenere presente che WhatsApp è scaricabile solo tramite il suo sito ufficiale.

In un’altra truffa alcuni utenti avevano ricevuto un messaggio con questo contenuto: “Attenzione! Il tuo account WhatsApp Messenger è scaduto. La registrazione non è stata rinnovata scade entro 24 ore, per rinnovare il tuo WhatsApp Messenger 0,99 euro, grazie a seguire il link di rinnovo”.

Molte persone, abituate al rinnovo annuale dell’abbonamento, come previsto prima del 2016, erano cascate nella trappola.
I truffatori spingevano l’utente a cliccare su un link, cui fornire i dati della propria carta di credito.