Memoria, al liceo Cavour va in scena “Racconta”

ROMA – Una rappresentazione teatrale tutta al femminile quella andata in scena questa mattina nell’aula magna del liceo Cavour di Roma, in occasione della giornata della memoria.

“Racconta!” è il titolo dello spettacolo diretto da Francesca Gatto, ispirato dall’omonimo libro di Hanna Kugler Weiss, nel quale l’autrice, superstite dell’Olocausto, ripercorre la sua esperienza di vita alla luce delle emozioni e delle memorie suscitate dal ritorno nei luoghi della sua prigionia, durante i viaggi della memoria che compie dagli anni ’90 con gruppi di giovani israeliani.

Oltre alla stessa Francesca Gatto, si sono esibite quattro attrici accompagnate dallo struggente violino suonato da Eva Donelli.

“Lo spettacolo è stato emozionante e di una qualità impeccabile, si vede che c’era molto lavoro dietro” commenta Diego della 4H, che l’anno scorso ha partecipato al viaggio della memoria a Birkenau e Auschwitz promosso dal comune di Roma, “un’esperienza molto forte e toccante; quando Sami Modiano ha raccontato la sua esperienza è stata veramente dura trattenere le lacrime”.

Il liceo Cavour partecipa infatti da anni al progetto “la memoria per il futuro”, curato dalla professoressa Anna Maria Altobelli, che coinvolge un gran numero di studenti nei percorsi didattici e nei viaggi legati alla memoria della Shoah.