È Made in Italy il film più visto nel weekend

film più visto nel weekend

ROMA – Debutto con medaglia d’oro per Made in Italy. La pellicola di Ligabue è il film più visto nel weekend con 1 milione 411 mila euro di incassi e una media di 3.283 su 430 schermi. Oltre 200.000 le presenze.

Il produttore del film Domenico Procacci ha commentato così questo risultato: “È un bellissimo risultato, ottenuto non solo grazie all’affetto dei fan di Luciano, ma soprattutto grazie al film che sta arrivando al cuore degli spettatori. E poi ho altri motivi per essere felice. Questo film, anche se ha molti momenti di leggerezza, non è una commedia, e da sempre sostengo che non si può lavorare su quell’unico genere. Inoltre è un film che racconta questo paese, il momento che viviamo. E lo fa emozionando, divertendo ma facendo riflettere su temi importanti. Questo dimostra che un cinema che fa pensare e che non sia solo evasione è possibile.”

Giampaolo Letta (Ad Medusa Film) ha dichiarato: “Made in Italy, come ha raccontato Luciano Ligabue, è una dichiarazione d’amore per il nostro Paese, parla di gente perbene, con forti valori per le proprie radici è soprattutto una bella storia d’amore di forti sentimenti. Questi elementi sono stati premianti e rassicuranti sia  per il cinema italiano che ha bisogno di sceneggiature diverse e di connubi nuovi che per il pubblico”.

Il podio

Anche il secondo posto del box office italiano è un esordio. Medaglia d’argento, infatti, per L’Uomo sul Treno – The Commuter, thriller con Liam Neeson che ha guadagnato 1 milione 72 mila euro.

Chiude il podio, risalendo di una posizione rispetto alla settimana scorsa, L’Ora più Buia di Joe Wright con Gary Oldman. L’incasso è di 1 milione 51 mila per un totale di 2 milioni 581 mila in due settimane.

Il resto della classifica

Weekend poco soddisfacente per Carlo Verdone che si piazza in quarta posizione con Benedetta follia e Fabio Rovazzi, al quinto posto con il film d’esordio Il Vegetale. Entrambe le pellicole scendono rispetto alla settimana scorsa.

Sesto posto per Ella&John di Paolo Virzì. Seguono il candidato agli Oscar Chiamami con il tuo nome di Luca Guadagnino, l’esordio da regista di Lello Arena con Finalmente sposi, Jumanji – Benvenuti nella giungla e Bigfoot Junior.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it