Il tour mondiale degli Alt J sbarca a Roma

Roma – È finalmente arrivato il primo febbraio, giorno dell’attesissima data del concerto degli Alt J nella capitale e la loro unica tappa italiana del tour (mondiale) dedicato a “Relaxer”. I tre musicisti inglesi non tornavano a Roma dal 2015, estate in cui hanno suonato sul palco del Rock in Roma.

Joe Newman, Gus Unger-Hamilton e Thom Green è dal 2012 che si piazzano sulla vetta delle classifiche musicali internazionali. Con An Awesome Wave, primo disco e lavoro che mescola pop, rock e elettronica, hanno vinto il Mercury Prize, premio prestigioso che va al miglior album britannico o irlandese. Lo stile eclettico e l’attitudine a sperimentare e a cercare nuovi orizzonti musicali è il marchio di fabbrica degli Alt J, nessuno come loro sa mescolare idee e sonorità. Racchiuderli in unico genere è certamente riduttivo: il loro alternative rock incontra il folk ma anche la musica elettronica. Questo originale mix ha permesso agli Alt J di ritagliarsi uno spazio rilevante nella scena musicale contemporanea.

LA BAND

Il loro nome è la combinazione dei tasti “alt” e “j” che in tastiera inglese sul Mac forma Delta, la lettera greca che nelle equazioni matematiche rappresenta solitamente le variazioni. All’attivo la band ha 3 album: oltre a An Awesome Wave (2012), nel 2014 ha pubblicato “This is all yours” e poi “Relaxer” a giugno del 2017. Quest’ultimo lavoro discografico contiene otto canzoni ed è stato anticipato dal singolo “3WW“. 

alt-J – 3WW (Official Video)

Durante il concerto al Palalottomatica, dedicato ovviamente a Relaxer, gli Alt J riproporranno comunque brani da tutti e tre i dischi.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it