Di solito la pillola la prendevo alle 20:30 ma siccome avevo rimesso poco prima…

Mi sono addormentata e poi alle 22:25 circa ho rimesso di nuovo. Siccome era passata poco più di un ora ho ripreso la pillola da un blister di scorta, verso le 22:37…

Buongiorno dottori vi scrivo perché questo mese ho avuto una situazione un pò particolare. Innanzitutto ho cominciato la pillola dopo la settimana di sospensione normalmente il 21 gennaio alle 20:30 di sera. È successo che il 25 gennaio mi sono presa di panico perché, dopo aver preso la pillola, mi è venuto il pensiero che forse mi sia caduta e non mi sono resa conto, dato che in bocca non l’ho sentita (mi sono messa a controllare ovunque per trovarla, ma credo di averla presa, purtroppo a me le paranoie vengono subito) comunque fatto sta che per questo motivo (senza senso) ho deciso di avere rapporti protetti. Ho avuto un rapporto il 2 febbraio sempre con il preservativo ma il mio ragazzo non è venuto neanche, abbiamo usato due preservativi perché uno si è rotto non appena lo stava rimettendo (non si è assolutamente rotto dentro, si è rotto appena l’ha appoggiato e l’ha subito tolto e rimesso un altro), e come dicevo non è stato un rapporto completo comunque. Il 3 febbraio ho avuto anche un rapporto protetto e il preservativo era integro e non è manco venuto. Ora il mio problema è: la sera di  domenica 4 febbraio non capisco perché (sicuramente avrò mangiato qualcosa che non tollero) ho avuto sin dal pomeriggio senso lieve di nausea finché la sera è cominciato il mio inferno, rimettendo continuamente. Di solito la pillola la prendevo alle 20:30 ma siccome avevo rimesso poco prima, ho preso la pillola verso le 21. Mi sono addormentata e poi alle 22:25 circa ho rimesso di nuovo. Siccome era passata poco più di un ora ho ripreso la pillola da un blister di scorta, verso le 22:37. Mi riaddormento, mi sveglio verso le 2 di notte e rimetto di nuovo e questo punto non ho preso un altra pillola perché sapevo che avrei rimesso fino alla mattina seguente, che non avrebbe avuto senso perché avrei perso anche quella. Ora la mia domanda è: in quelle tre ore scarse la pillola si sarà assorbita ? Non so magari un pò avevo assorbito la prima in quell’ oretta e poi sono stata altre 3 ore con la seconda prima di rimetterla. Non credo di essere incinta perché ho avuto rapporti protetti e comunque non sono stati completi. Solo che avendo avuto questi episodi mi sono presa un pò di panico perché non sapevo se la pillola era stata assorbita. Inoltre diciamo che questo episodio si è verificato nella seconda settimana, quindi credo che sia ancora meno rischioso, che ne dite ?
Grazie in anticipo

Anonima


Cara Anonima,
siamo d’accordo con le tue considerazioni finali.
Premettendo che avendo usato un contraccettivo di barriera aggiuntivo, oltre al coito interrotto, considerando che eri nella seconda settimana e tenendo conto che la pillola entro le 3h dovrebbe essere stata assorbita, pensiamo che non ci sia motivo di preoccuparsi, puoi davvero tranquillizzarti.
Ti consigliamo, se la pillola non ti fa stare sicura al 100%, di prendere in considerazione la possibilità di utilizzare un altro metodo contraccettivo.
Un caro saluto!