spettacolo

‘NA COSETTA da mille concerti

Roma – Si chiama ‘na cosetta ed è ormai un punto di riferimento per la musica dal vivo a Roma. Bistrot che fa ottima cucina e club che propone concerti di artisti da ogni angolo del mondo, ‘na cosetta si sente nominare ormai lungo tutto lo stivale, merito di una formula che vince e di una gestione attenta e meticolosa che vede i quattro soci sempre in prima linea. A pensarlo e curarlo sono dei ragazzi che a un certo punto della vita si sono messi insieme e hanno puntato su musica e cucina, lasciando i mondi più o meno “sicuri” che fino ad allora si erano costruiti. Chiara, Angelo, Luca e Stefano si sono re-inventati puntando tutto su un locale che da ormai quattro stagioni fa il pieno di live e di storie da raccontare.

Morgan in concerto. Photo Tamara Casula

Nel 2018 il club è alla stagione numero quattro e in questi giorni festeggia il concerto numero mille. Tutt’altro che una cosetta insomma, in un momento storico in cui sempre più attività abbassano la saracinesca, ‘na cosetta resiste e continua la sua programmazione dedicata alla musica dal vivo e, in particolare, a quei cantautori che propongono progetti nuovi e inediti, alcuni dei quali vengono poi candidati al Premio Tenco o arrivano sul palco di Sanremo. Un piccolo grande miracolo italiano fatto di intrattenimento e cultura e di cui è bene parlare.

Dalla sua apertura ‘na cosetta, tra i mille concerti, ha proposto artisti italiani e internazionali, tra cui Bugo, Morgan, Cristiano Godano, Francesco Bianconi, Renzo Rubino, Francesco Tricarico, Paolo Benvegnù, Francesco Di Bella, Pier Cortese e Roberto Angelini fino all’autore Diego Mancino, Alberto Bianco e Simone Cristicchi. In tempi non sospetti anche Calcutta, Galeffi e Lucio Leoni si sono esibiti sul palco del club e ancora oggi è facile incontrarli a cena o seduti al bancone del bar. Non solo musica però, da settembre ad oggi personaggi del calibro di Zerocalcare, Chef Rubio, Elio Germano, Marco Giallini e Valentina Farinaccio si sono raccontati in speciali interviste, svelando le canzoni del cuore, i libri più letti, i viaggi più belli e i piatti preferiti.

‘Na cosetta è insomma un salotto dove tutto può succedere: canzoni, buon cibo e artisti speciali. Un vero e proprio contenitore di più forme d’arte, prima su tutte quella dell’incontro. Spazi di cui si sente un fortissimo bisogno, che poi è a tavola e con un bel bicchiere di vino che comincia la felicità.