Il nostro piccolo pazzo condominio, l’esordio di Fran Cooper nella narrativa

Il romanzo che racconta la Parigi che non tutti conoscono

Il nostro piccolo pazzo condominioROMA – La nuova sorprendente voce della narrativa inglese, Fran Cooper, racconta la Parigi che non tutti conoscono ne Il nostro piccolo pazzo condominio, edito da Newton Compton.

La trama

Edward arriva a Parigi in una caldissima giornata di giugno, ancora sconvolto per la morte di sua sorella. Per ritrovare un po’ di serenità, sta per trasferirsi nell’appartamento vuoto di un’amica, al numero 37 di una strada anonima. La Parigi in cui si trova immerso non è quella che credeva di conoscere: niente boulevard e luci romantiche, ma il palazzo dove arriva pulsa dei segreti dei suoi inquilini. Tra le sue mura, c’è chi parla, chi si bacia, chi ride e chi piange; alcuni sono contenti di starsene da soli, mentre altri vorrebbero una compagnia.

La donna dai capelli color argento gestisce una bizzarra libreria al piano terra, un vecchietto, tutti i giorni, dà da mangiare ai passeri sul davanzale della finestra, mentre una giovane madre è sull’orlo di un crollo nervoso. Anche se le pareti dei loro appartamenti si toccano, gli inquilini stanno ben attenti a rimanere dei perfetti estranei. Ben prima che se ne accorga, Edward si trova impigliato in questa rete di straordinaria umanità che sempre più lo avvinghia a sé, facendogli risvegliare sensazioni che pensava sopite.

288 pagine

Copertina rigina 10.00€

eBook 0.99€


Fran Cooper è cresciuta a Londra, ha studiato Inglese a Cambridge e Storia dell’Arte al Courtauld Institute of Art. Ha trascorso tre anni a Parigi per scrivere la sua tesi di dottorato sugli artisti del XVIII secolo, e attualmente lavora in un museo di Londra. Il nostro piccolo pazzo condominio è il suo primo romanzo.