spettacolo

Brad Pitt e Leonardo DiCaprio insieme per Quentin Tarantino

ROMA – E’ “Once Upon a Time in Hollywood” il nuovo film di Quentin Tarantino.
La pellicola unisce per la prima volta sul set due attori del calibro di Brad Pitt e Leonardo DiCaprio.
Il regista cult racconterà una Los Angeles del 1969, al culmine della Hollywood hippy.

“Ho lavorato a questo script per cinque anni, oltre a vivere nella contea di Los Angeles per gran parte della mia vita, anche nel 1969, quando avevo sette anni”, ha spiegato Tarantino in una dichiarazione.
Brad Pitt e Leonardo DiCaprio saranno i protagonisti della storia.
“Sono molto entusiasta di raccontare questa storia di una Los Angeles e di una Hollywood che non esiste più e non potrei essere più entusiasta di avere di DiCaprio e Pitt nei panni di Rick e Cliff”.

Rick Dalton (Leonardo DiCaprio), ex star di una serie televisiva western, e la sua controfigura di lunga data Cliff Booth (Brad Pitt). Entrambi faticano a stare a galla in una Hollywood che non riconoscono più… Ma Rick ha un vicina di casa molta famosa: Sharon Tate.

Per la parte dell’attrice, moglie di Roman Polanski assassinata all’ottavo mese di gravidanza nel 1969, Tarantino vorrebbe Margot Robbie.

L’uscita nella sale americane dovrebbe essere per il 9 agosto 2019, proprio nell’anniversario dei 50 anni dall’omicidio di Sharon Tate e delle altre 5 persone morte per mano di Charles Manson.