Lui ha pulito il residuo di sperma con un fazzoletto che ha gettato...

Lui ha pulito il residuo di sperma con un fazzoletto che ha gettato…

Dopo essersi masturbato, ho il dubbio che qualche spermatozoo sia riuscito a sopravvivere nonostante le mani fossero completamente asciutte e non appiccicose…

Buongiorno esperti,
ho una domanda da porre perché credo di essere stata un pò ingenua. Due giorni fa ero al mio dodicesimo giorno di ciclo (di un totale di 30). In genere non sono molto regolare (è capitato alcune volte che mi siano ritardate di 7-9 giorni) e in quell’occasione non avevo nessuna perdita di muco e nemmeno tutt’oggi che sono al quattordicesimo giorno.
In quel giorno ho avuto un rapporto orale con il mio ragazzo, al termine del quale lui ha pulito il residuo di sperma con un fazzoletto che ha gettato. Dopodiché è sceso dalla macchina e ha fatto una passeggiata di cinque minuti (c’era molto vento), è risalito, si è lavato le mani con una salviettina umidificata, e dopo la masturbazione non non ha inserito mai le dita all’interno e il liquido è rimasto solo sulle labbra. Alla fine anche io mi sono pulita superficialmente con una salviettina.
Detto ciò, ho il dubbio che qualche spermatozoo sia riuscito a sopravvivere nonostante le mani erano completamente asciutte e non appiccicose. Può esserci qualche rischio? Io ho spesso attacchi di panico e vorrei che nel limite del possibile, voi riusciste a rincuorarmi.
Inoltre, che pratiche bisognerebbe seguire per non lasciare residui di sperma? Vi ringrazio.

Anonima


Cara Anonima,
per quanto riguarda la tua preoccupazione di essere rimasta incinta puoi stare tranquilla poiché non c’è stata una penetrazione, con il solo petting non è possibile che s’instauri una gravidanza. Potrebbero esserci dei rischi solo se si penetra in vagina con un dito molto sporco di sperma appena eiaculato, sempre se ovviamente la donna si trova nel suo periodo ovulatorio.
Per il concepimento è necessario, infatti, che ci sia una penetrazione completa con eiaculazione interna alla vagina nel periodo fertile della donna (dal 11° al 18° giorno in un ciclo regolare). Inoltre il liquido seminale non sopravvive a lungo a contatto con l’aria, non essendoci né il ph né le temperature necessarie alla loro sopravvivenza. Quindi non ci sono fattori di rischio significativi.
Visto che ci dici di essere una persona molto ansiosa, il modo migliore per affrontare la tua intimità è conoscerla. Ti suggeriamo di consultare la nostra rubrica “Se so è meglio” dove troverai anche una vasta gamma di metodi contraccettivi che potrai scegliere per le prossime volte, in modo da vivere la tua sessualità in maniera più consapevole e quindi più serena.
Adesso non ti resta che aspettare fiduciosa l’arrivo del ciclo!
Speriamo di esserti stati d’aiuto!
Un caro saluto!