Caravaggio – L’anima e il sangue torna nei cinema The Space

La replica solo per due giorni

CaravaggioROMA – Caravaggio – L’Anima e il Sangue, il film d’arte dedicato a Michelangelo Merisi e narrato da Manuel Agnelli, tornerà nei cinema del circuito The Space il 27 e il 28 marzo. Nei tre giorni (dal 19 al 21 febbraio) in cui è uscita nelle sale, la pellicola ha portato al cinema circa 130.000 spettatori e registrato un incasso di 1.200.000 euro, diventando il documentario d’arte più visto al cinema in Italia. 

Il viaggio nella vita e nei tormenti di Caravaggio

Caravaggio – L’Anima e il Sangue rappresenta un viaggio emozionante attraverso la vita, le opere e i tormenti di uno degli artisti più controversi e amati al mondo, che ha raccolto in sé luci e ombre, genio e sregolatezza, generando opere sublimi. Un excursus narrativo e visivo attraverso i luoghi in cui Caravaggio ha vissuto e quelli che ancora oggi custodiscono alcune tra le sue opere più note: Milano, Firenze, Roma, Napoli e Malta. 

Manuel Agnelli narratore

La voce dell’io interiore di Caravaggio è quella, evocativa e intima, di Manuel Agnelli, frontman degli Afterhours e giudice di X Factor. Le parole del cantante, milanese come il Merisi, esprimono il moto continuo degli stati d’animo dell’artista, riproducendo le sfumature del suo carattere e raccontando le emozioni, spesso violente, che albergano in lui, aiutando lo spettatore a entrare in contatto con il suo animo e la sua mente.

Caravaggio the space

Il film, diretto da Jesus Garces Lambert, è stato girato in formato Cinemascope 2:40, che determina una visione più “allungata” delle immagini, simile ad una tela, ed è una delle prime produzioni in Italia realizzate in 8K, formato che permette di percepire la singola pennellata e carpire dettagli delle opere non visibili ad occhio nudo.