Est Europa come Marte: lo spettacolo della neve arancione

ROMA – Un paesaggio quasi marziano quello che sta interessando le piste da sci in Est Europa.
Dalla Russia alla Romania, il candore dei fiocchi bianchi ha ceduto il posto alla neve arancione.

Un fenomeno spettacolare che si manifesta quasi ogni 5 anni.
Come spiegano i meteorologi, infatti, la colorazione è causata dalle tempeste di sabbia provenienti dal deserto del Sahara.
Mischiandosi con le particelle di acqua, la sabbia è ricaduta sul suolo regalando alla neve una sfumatura arancio.

Quest’anno la concentrazione di sabbia trasportata dalla tempesta in direzione della Grecia è stata maggiore rispetto al passato.
Anche Creta, infatti, la scorsa settimana si è risvegliata sotto uno strato di cielo arancione.

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it