Ai confini della realtà: la straordinaria amicizia tra un bombo e una donna

A causa di un virus, l’imenottero non aveva sviluppato le ali, condizione che lo portava ad avere possibilità di sopravvivenza molto ridotte

ROMA – E’ una storia straordinaria quella di Fiona Presly, la donna dal cuore gentile che ha salvato la vita ad un bombo.
A causa di un virus, l’imenottero non aveva sviluppato le ali, condizione che lo portava ad avere possibilità di sopravvivenza molto ridotte.
Fiona, assistente di una biblioteca di Inverness, nelle Highlands scozzesi, decise di aiutarlo.

Ha creato un mini giardino riparato per il bombo indifeso, scoprendo poi essere una regina e battezzandola Bee.
Di lì a poco, tra le due è nata un’amicizia speciale.

Ogni volta che Fiona si fermava in giardino, la sua piccola nuova amica usciva dalla “tana” per salutarla.
E non solo.
Bee amava trascorrere il suo tempo tra le mani di Fiona, che senza paura le ha donato affetto e coccole.

I bombi hanno una vita media di sole 18 settimane.
Tuttavia, grazie alle cure di Fiona e contro ogni pronostico, Bee è sopravvissuta ben oltre.

E’ morta lo scorso settembre, lasciando un bellissimo ricordo a Fiona e una dolcissima storia d’amicizia al mondo.