L’intervista. Maldestro e le sue canzoni nude in Tour Acustico

Diregiovani ha incontrato il cantautore napoletano in occasione della tappa romana del Tour Acustico che lo vede protagonista in solo sui palchi dei club italiani

Foto live nel club ‘na cosetta a Roma

Roma – Poetico, romantico quanto basta, simpatico e provocatore al punto giusto, Maldestro è questo e molto di più. Cantautore napoletano verace e diretto si è raccontato ai microfoni di diregiovani.it in occasione della tappa romana del Tour Acustico che lo vede protagonista in solo sui palchi dei club italiani. Dopo i due dischi “Non trovo le parole” (2015) e “I muri di Berlino” (2017), Maldestro ad aprile entrerà in studio per registrare il suo terzo album, nel frattempo saluta e “abbraccia” i suoi fan regalando loro un concerto di canzoni “nude”, completamente riarrangiate, e qualche brano inedito.
Un live intimo occhi negli occhi con chi lo segue da sempre, perchè “incontrare e conoscere il pubblico è quanto di più bello ci sia“.

Ai nostri microfoni, Maldestro

Una ‘Canzone per Federica’ live a ‘na cosetta