esteri

Colin Farrell torna in riabilitazione per non cedere alla dipendenza

colin farrell riabilitazione

ROMA – Colin Farrell si tutela e torna in riabilitazione.

Secondo quanto riportato da alcune fonti, l’attore avrebbe deciso di trascorrere del tempo in una clinica riabilitativa lontano da tutto e tutti. 

Ciò che ha portato Farrell  a prendere questa decisione è stata la grande mole di lavoro dell’ultimo anno. Nell’ultimo periodo abbiamo infatti assistito al ritorno dell’attore irlandese in tre film, tra cui l’acclamatissimo The killing of a sacred deer

Dopo questo intenso periodo, l’attore stesso si è definito in un’intervista “sopraffatto“. Sappiamo benissimo che Colin ha avuto problemi di dipendenza per diverso tempo, e sappiamo anche che è pulito da 12 anni – ha affermato una persona vicina a Farrell – Nell’ultimo anno ha deciso di riprendere in mano a pieno ritmo la sua vita lavorativa. Proprio per questo ha avuto paura di ricadere nei vecchi errori e ha preso così la preventiva decisione di tornare in clinica”. 

Dopo 13 anni, il quarantunenne ha deciso di tornare nella clinica riabilitativa di Meadows, Arizona, luogo molto famoso tra le celebrità di Hollywood.

Fonte metro.co.uk