Belen furiosa contro i paparazzi e Michelle Hunziker, arrivano le scuse

Belen furiosa contro i paparazzi e Michelle Hunziker, arrivano le scuse

Belen furiosa contro i paparazziROMA – Scatto dopo scatto, Belen è diventata la regina del gossip nostrano. Suo malgrado, così, si è vista fotografare in ogni occasione pubblica. E non sempre l’ha presa bene. Così è arrivata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Lo scontro con i paparazzi

All’ennesima invasione di privacy, Belen si è scagliata contro i fotografi, discutendo con loro. “Fatemi venti foto e poi lasciatemi stare – ha detto rivolgendosi al fotografo Alan Fiordelmondo inconsapevole di essere ripresa da tabloit.it.  – non fatemi foto tutto il tempo. Io non vivo più. Sai cosa vuol dire uscire di casa ogni giorno e avere persone che ti spiano 24 ore su 24? Io sto uscendo di testa, sto andando a vivere in campagna. Sono 12 anni che va avanti così”. 

Lo sfogo si è poi spostato su Michelle Hunziker, portata come esempio di vip sempre cordiale con i paparazzi. Al contrario di quanto, evidentemente, è stata la star argentina. E il paragone non è di certo stato gradito: “Perché a lei piace. A lei piace! Michelle va in depressione se non ha i paparazzi intorno. Lo sapete bene, lei ha sempre il sorriso”.

Le scuse a Michelle Hunziker

Nelle scorse ore, sono arrivate le scuse a Michelle Hunziker:

Voglio chiedere scusa umilmente a Michelle perché in preda a un momento di nervosismo che ormai non riesco più a gestire ho detto una cattiveria colossale che non penso, sono stata trascinata da un malessere che ho da parecchi anni ormai, che non riesco più a gestire, purtroppo non posso più accettare di essere pedinata 24 ore su 24 dai paparazzi e questo mi crea uno scompenso mentale ed è per questo che viaggio tanto e cerco di stare lontana da casa. Ma dopo questo episodio dovrò sicuramente andare in terapia perché così faccio male solo a me stessa. Ho chiamato mortificata Michelle e ho trovato una persona che invece di essere arrabbiata mi ha abbracciata e capita, e anche se non ci sono giustificazioni per l’accaduto, la ringrazio perché mi ha dato un’ulteriore lezione di vita. Me ne vergogno come una ladra, chiedo scusa ancora e ancora, e mi dispiace davvero tanto. L’ultima cosa, con questi paparazzi non mi scuso, e non lo farò mai.

 

Le notizie del sito diregiovani sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «diregiovani.it» e l'indirizzo “ www.diregiovani.it