Biennale dei licei artistici, premiate le opere vincitrici

Fedeli: “Gioventù straordinaria”

ROMA – “Siete una gioventu’ straordinaria e qualificata”. Con queste parole che la ministra dell’istruzione Valeria Fedeli inaugura la cerimonia di premiazione della seconda biennale dei licei artistici, che si e’ svolta questo pomeriggio a Roma al Miur.

Duecento le opere in concorso, tutte, come sottolineato dalla minsitra, “meritevoli di menzione e sintomo di grande qualita’ e creativita’” ma ad aggiudicarsi la vittoria e’ stato il progetto del liceo artistico Carducci di Volterra – autore di Garbuglio NOF4 – ‘una scultura che rappresenta una finestra aperta sul vuoto’, come si legge nella didascalia dell’opera.

“E’ stato un lavoro che ci ha coinvolto molto, e’ il risultato delle idee degli studenti di tutte le classi dell’istituto- commenta Sofia, tra le realizzatrici dell’opera, all’agenzia di stampa Dire- Per due mesi abbiamo collaborato tutti assieme, e’ stato il nostro viaggio”. Ed e’ stato appunto il viaggio il tema sul quale si sono sfidati gli studenti dei licei artistici di tutta Italia.

Al secondo posto ‘MeravigliosaMente’, un’opera multimediale realizzata dal liceo artistico Giovanni Sell’ di Udine. Mentre sul gradino piu’ basso del podio, la scultura ‘Memorie del viaggio’, del liceo artistico Enzo Rossi di Roma. “Il viaggio e’ una dimensione che coincide con l’esistenza- ha dichiarato Flaminia Giorda, ispettore tecnico del Miur- Il viaggio e’ cammino, e finche’ si viaggia si vive”.

Per l’occasione, i corridoi del Ministero sono stati invasi dalle opere dei giovani artisti: “Questo e’ merito dei ragazzi e ma soprattutto dei docenti, che li sostengono per esprimere al meglio le loro capacita’- ha aggiunto Fedeli- Il tema di quest’anno era particolarmente importante perche’ si coniuga anche con il cammino, con la scoperta e la curiosita’ che spinge ad esplorare le varieta’ che si incontrano”. La giuria, composta da personalita’ di alto valore scientifico e culturale, ha riconosciuto inoltre quindici menzioni speciali e otto premi sostenitori. La mostra delle opere sara’ visitabile fino al prossimo 4 giugno allo Spazio Wegil, e al dicastero di viale Trastevere.