Uber presenta il primo prototipo di auto-taxi volante

La società ha svelato i suoi due modelli di Uber Air: un prototipo in miniatura e uno a grandezza naturale

ROMA – Trasporto verticale per contrastare il traffico urbano.
E’ questo lo scopo dell’auto-taxi volante di Uber, progetto presentato per la prima volta all’Elevate Summit di Los Angeles.
La società ha svelato i suoi due modelli di Uber Air: un prototipo in miniatura e uno a grandezza naturale.
Gli auto-taxi volanti elettrici potrebbero ospitare fino a quattro persone per veicolo, inizialmente per voli con pilota prima di diventare completamente autonomi.

Grazie al decollo e l’atterraggio verticale, potrebbero trasportare passeggeri sopra le città congestionate dal traffico.
Nonostante la somiglianza, i veicoli saranno molto più silenziosi di un elicottero.
Man mano che aumenta il numero dei passeggeri, la ditta progetta di renderli più accessibili, con l’obiettivo finale di raggiungere costi di circa 1,84 dollari per miglio.

Il progetto si baserà su una rete di “Skyports”, che permetterà al velivolo Uber Air di decollare e atterrare sui tetti.